HandBike Marathon
HandBike Marathon
Un po’ di noi…
Le nostre collaborazioni
Le nostre collaborazioni
Dettaglio visite al sito
  • 5837Totale visitatori:
  • 20Oggi:
  • 0Utenti attualmente in linea:
  • marzo 11, 2014Il contatore parte dal:
I Siti “Amici”
I Siti “Amici”

PARMA FACCIAMO SQUADRA 2014: il video, prodotto da Forum Solidarietà che gentilmente ce lo mette a disposizione, racconta una giornata intera di problematiche relative al trasporto di persone disabili: lavoro, scuola, cure, sport, tempo libero… A questo progetto partecipa attivamente Polisportiva Gioco. Dopo un anno di lavoro sono arrivati i primi frutti: Fondazione Cariparma e Chiesi Farmaceutici finanziano l’acquisto di nuovi mezzi attrezzati (premio San Giovanni 2014) e l’Università è già al lavoro per mettere in rete tutte le risorse disponibili sul territorio. C’è un altro progetto di squadra relativo allo SPORT e TEMPO LIBERO, ma occorre aspettare la definitiva destinazione del Centro Patrizia Ferri.
Per vedere il filmato di 9’34” clicca sulla parola Video in alto a destra. Altri filmati sono visibili cliccando Forum Solidarietà su questa pagina.

Sì, troppo pesanti. Che fare? Guardate il simpatico video della Fondazione Don Gnocchi cliccando questo link:

https://www.youtube.com/watch?v=HP2NkoSVTf8&list=PL17b60efi2YC85IByhu5LcIoNdFhxd3WV

L’estate porta una sorpresa in casa Gioco. Enel Cuore, fondazione benefica legata al gruppo Enel, ci ha comunicato la sua decisione di aderire alla nostra richiesta per compartecipare all’acquisto di tre nuove carrozzine elettriche. Verranno utilizzate per avviare allo sport del wheelchair hockey alcuni giovani, oltre a promuovere tale disciplina nelle scuole. Il cospicuo contributo sarà erogato a breve.

REHABIKE 2014 è una maratona ciclistica a tappe non competitiva, in bici o handbike, che toccherà dal 20 al 28 settembre vari ospedali e centri riabilitativi di Veneto, Emilia Romagna, Lombardia e Piemonte, per sensibilizzare, informare e raccogliere fondi a favore della ricerca e delle persone colpite da lesioni al midollo spinale.

L’evento è promosso dalla SIMFER (Società Italiana di Medicina Fisica e Riabilitativa) e dalla FAIP (Federazione Associazioni Italiane Paratetraplegici). Diverse saranno le tappe della maratona: sabato 20 settembre è in programma un evento preliminare, coincidente con una pedalata che tutti gli anni si svolge tra l’ ORAS (Ospedale Riabilitativo ad Alta Specializzazione) di Motta di Livenza (Treviso) e l’Ospedale di Treviso.

Sempre da Treviso, poi, prenderanno il via martedì 23 le sei tappe vere e proprie, che passando per Noale (Venezia), Padova, Ferrara, Correggio (Reggio Emilia), Fontanellato (Parma), Villanova d’Arda (Piacenza), Pavia e Alessandria, porteranno domenica 28 a Torino, giorno di aperture, nel capoluogo piemontese, del 42° Congresso Nazionale della SIMFER.

Ci interessa direttamente la Terza tappa: giovedì 25 settembre la “carovana” partirà da Correggio e alle 13 circa sosterà a Fontanellato, per proseguire poi verso Villanova sull’Arda. Il Centro Cardinal Ferrari è uno dei centri organizzatori e ha chiesto e ottenuto il patrocinio della Polisportiva Gioco, che si affiancherà nel tratto San Secondo-Fontanellato con handbikers e volontari.

Tutti potranno sostenere REHABIKE 2014, nell’originale forma di “ricompensare” la fatica di uno o più ciclisti o handbikers, versando un contributo convenzionale di un Euro per chilometro percorso.

Il giornalista Andrea Del Bue ha pubblicato il 10 settembre nel sito “abiliallosport” un’intervista con Bruno Orlandini e Antonio Franceschetti, con il chiaro obiettivo di far conoscere la Polisportiva Gioco. L’intervista è leggibile da questo link:  http://www.abiliallosport.it/mi-presento-polisportiva-gioco/

Il “Teatro delle Briciole Solares Fondazione delle Arti” con la compagnia Tony Clifton Circus ha realizzato una riuscita performance nel centro di Parma denominata Missione Roosevelt. Giovedì 28 agosto, 20 carrozzine messe a disposizione dalla Polisportiva Gioco (leggi Gerardo Malangone) sono state utilizzate da altrettanti “attori” opportunamente scelti tra la gente; inizialmente trainati, poi sganciati, hanno percorso le vie centrali spingendo la carrozzina alla conquista della città, e – pensiamo noi – alla conquista di se stessi superando le paure e misurando le proprie forze, sperimentando come – anche solo per un paio d’ore – il mondo visto dal basso sembra molto diverso. Mescolati con la gente abbiamo assistito alla prima parte dello spettacolo, parlando con gli “attori”, osservando le loro difficoltà e ascoltando le loro impressioni. Altre barriere mentali sono state abbattute: Missione Roosevelt riuscita.

2014-08-12 rafting

Un gommone, da governare con l’aiuto di pagaie, le gelide acque del Noce (vicino a Ossana in Trentino),  una muta e un giubbotto di salvataggio, il tutto tenuto insieme da un pizzico di coraggio. Ecco gli ingredienti per un’esperienza adrenalinica.

Qualche giorno fa (il 26 luglio, come documenta la foto originale) alcuni soci e simpatizzanti della Gioco si sono cimentati con il rafting (attività sportiva consistente nel discendere su gommoni le rapide dei fiumi).

Pur avendo faticato un po’ a convincere l’istruttore sulle nostre effettive possibilità di affrontare la discesa e dopo aver assistito al mini corso sulle procedure di sicurezza, i nostri ragazzi (Giuliana, Ramona e Monica, tanto per non far nomi, ma la foto parla da sola) hanno finalmente varato il gommone.

Tra qualche urlo (non sapremo mai se di gioia o di paura) e molte risate la discesa è stata brillantemente portata a termine.

Uno dei promotori dell’iniziativa è stato il presidente Tagliavini. Ci piace pensare pertanto che in futuro la Polisportiva possa aprire un nuovo settore: SPORT ESTREMI. 

tesi copertina

“Lo studio si propone di evidenziare scientificamente gli effetti terapeutici del Massaggio Connettivale Reflessogeno attraverso la pratica clinica su disfunzioni tissutali dell’atleta in carrozzina con l’obiettivo di migliorare la performance motoria sport-specifica.
Il Basket in carrozzina è uno sport che impegna pesantemente gli arti superiori nella fase di spinta della carrozzina, scatti, cambi di direzione, urti, passaggi, stoppate, rimbalzi e più importante il tiro a canestro, dove l’atleta deve finalizzare l’azione di tutta la squadra. Un carico di lavoro così elevato può portare nell’atleta ad instabilità di un distretto articolare, scarsa tenuta, squilibri muscolari, zone accorciate, retratte, adese, ecc.
Questo studio è stato proposto a 10 giocatori della squadra di basket in carrozzina LAUMAS GIOCO Parma, durante lo svolgimento del campionato italiano di serie A2.”
(estratto dalla presentazione scritta dall’autore Simone Reverberi, il quale ha gentilmente messo il documento a disposizione del pubblico, riservandosi ogni diritto).

Clicca qui per scaricare la tesi

Comunichiamo che i nostri uffici resteranno chiusi per ferie dal 1° al 24 agosto.

Per informazioni potete chiamare il 338 2386657

!cid_BC55F12FA4DD4FA097896E286FAF7A4E@CipoAprite la pagina Escursionismo per vedere la locandina SPIRITO BUONO con l’intero programma e le belle foto che potete scaricare.

Grazie di cuore

Fai la tua parte... aiutaci con una donazione libera

Un aiuto col 5 x mille
Un aiuto col 5 x mille
Prossimi appuntamenti:
  • settembre 15, 2014 – Riunione Hockey
  • settembre 21, 2014 – Giochi senza frontiere
  • settembre 25, 2014 – Incontro con Centro Cardinal Ferrari
Calendario
settembre 2014
Lun Mar Mer Giov Ven Sab Dom
1 2 3 4 5 6 7
8 9 10 11 12 13 14
15 16 17 18 19 20 21
22 23 24 25 26 27 28
29 30 1 2 3 4 5
Seguici su:
Seguici su:
I nostri sostenitori
I nostri sostenitori
I sostenitori dei progetti
I sostenitori dei progetti
Non perderti i …
Non perderti i …