2011

Proseguono le attività sotto la presidenza di Marco Tagliavini e del suo Consiglio, sempre nella sede “provvisoria” del Palasport. Il Comune di Parma è travagliato da gravi fatti. Svaniscono le promesse di contributi e quelle relative alla nuova sede.

 

Basket

Prosegue il Campionato con due squadre: la prima squadra in A2 e la seconda in serie B. Il progetto è lusinghiero, ma dopo questa esperienza si tornerà all’unica squadra. La serie B registra risultati sempre negativi nelle partite di Campionato; la squadra cresce, molto lentamente, perdendo regolarmente quasi tutte le partite.

Il Campionato 2010-11 serie A2 ha il nuovo allenatore Avesani, che cesserà l’incarico a fine stagione. Ecco la rosa dei giocatori: Vitelaru, Piccione, Malangone, Fagioli, Ligorio, Mambriani, Nicolini, Ahmethodzic, Allegretti, Reggio, De Gregorio.

La serie B: Rovina, Faroldi, Franchina, Melli, Denora, Ardemagni, Ferrari, Righetti, Marini, Restuccia, Sillani. Allenatore Galluccio. All’occorrenza qualche giocatore di B può giocare in A2.

Memorabile a fine Campionato A2 i play out di Napoli. La Gioco sbaraglia Villanova, Battipaglia e i Napoletani, assicurandosi la permanenza in A2. La squadra B finisce in fondo alla classifica e poi si scioglie per decisione del Consiglio.

La partita di apertura della A2 si gioca il 31 ottobre 2010 al Palaciti contro Rieti, con l’eccezionale presenza dell’assessore Bernini, che si concede alle telecamere con un’intervista che gli provoca uno spietato attacco in un memorabile articolo di Franceschetti su Sport-al; pochi mesi dopo “Bernudo” finirà in manette.

Nel Campionato 2011-12 si torna all’unica squadra di A2 con il nuovo sponsor Laumas Elettronica: un’azienda forte, una famiglia splendida che segue da vicino la squadra.

Giocatori: Righetti, Nicolini, Piccione, Malangone, Reggio, Sansò, Ahmethodzic, Allegretti, Ligorio, Faroldi, Fagioli, Salustro, Sillani, Ferrari, Rovina. Allenatore Ligorio.

Squadre: Villanova, Treviso, Roma, Gradisca, Vicenza, Bergamo e Parma.

Parma terminerà il Campionato al quarto posto.

 

Hand bike

Handbike Marathon: stupenda.

Memorabile sesta edizione quella del 22 maggio 2011, favorita dal bel tempo. Quasi un centinaio i concorrenti, da tutta Italia. Una novità: la presentazione al pubblico di Parma (città europea dello sport 2011) in piazza Garibaldi, sabato mattina, con l’intervento degli assessori Ghiretti e Antonini, seguita dalla sfilata turistica in handbike per le vie del centro, gremite di gente; sorpresa, curiosità, rispetto, apprezzamento, nei commenti captati agl’incroci e sui marciapiedi.

Gara impeccabile nello storico percorso sull’argine e tra i cinque Comuni. Significativa la presenza del sindaco Censi di Polesine, dell’assessore Pezzini di Roccabianca e dell’assessore provinciale Antonini: hanno rilasciato dichiarazioni che rendono merito agli organizzatori (Polisportiva Gioco, UISP, Provincia di Parma, Comuni rivieraschi, Colorno Baseball, Federazione ciclistica italiana) e apprezzano la bellezza del gesto sportivo e agonistico della maratona in linea, che il prossimo anno sarà inserita nel “Giro d’Italia handbike”.

Sponsor e volontari numerosi e generosi: Tep, Smtp, Aipo, Motta, Consorzio Parmigiano Reggiano, Centro fisioterapico Maria Luigia, Conad, Gitras, Gazzetta di Parma, Protezione Civile, Polizia municipale… per finire con il cuoco del Ristorante Parco Sant’Andrea che si è esibito al meglio per l’appetito delle duecento persone servite dalla squadra agli ordini dell’infaticabile Rita.

Premi per tutti, con prodotti locali apprezzatissimi.

Da menzionare almeno i migliori tempi: 1.09.41 di Paolo Cecchetto, seguito a mezzo minuto da G. Achenza, R. Ruepp, O. Fagone, R. Thaler, G. Pigozzo; sei donne, la più veloce Rita Cuccuru, che ha lasciato alle spalle ben 20 concorrenti.

 

Wheelchairhockey

La squadra: Monica Lippolis e Patrizia Lai portieri; Gaetano Lo Presti, Licinio Belli e Leonardo Passiatore mazze; Marco Trivelloni, Davide Romano, Nicolò Maini, Marco Barba e Matteo Bruschi stick; Michele Timpano jolly.

Il 13 febbraio 2011 si accendono i riflettori per la prima giornata di campionato nazionale serie A2 girone B. La Gioco è ospite della neonata squadra dei Tigers Bolzano al debutto assoluto in competizione ufficiale. Finale impietoso: 18 – 2.

27 febbraio: la Gioco ha incontrato in casa i Coccodrilli di Modena, segnando 3 goal e incassandone 16.

13 marzo. Polisportiva Gioco Parma – Tiger Bolzano: 2-16.

9 aprile. Sen Martin Modena – Polisportiva Gioco Parma: 0-11.

8 Maggio. Polisportiva Gioco Parma – Madracs Udine: 7-0. Gli Udinesi avevano già perso in casa.

Il campionato si chiude per la prima volta con due vittorie della Gioco.

In dicembre riparte il Campionato 2011-12; la nostra squadra si chiama Cometal-Cosider Gioco. Combatterà contro 2 squadre di Genova: Aquile Azzurre e Blue Devils, e contro i Lupi Toscani di Firenze.

 

Nuoto

Busto Arsizio, 1° maggio. Campionato Italiano di Società.

Con i tecnici Barbara e Alice e gli accompagnatori Maurizio e Chicca sono partite in 5 le ragazze della Gioco alla conquista del 3° posto COPPA ITALIA FEMMINILE 2011 su più di 40 società sportive: Giuliana Spaggiari, Emanuella Vurchio, Ramona Broglia, Civa Lara e Filisetti Sonia.

Per la prima volta, tutte hanno effettuato il massimo di gare possibili, 3 a testa che gli sono valse il 3° posto della coppa femminile contro ogni aspettativa, tant’è che pure loro non ci credevano e non sono rimaste per la premiazione. Degna di nota la prestazione di Lara Civa che ha migliorato i suoi tempi dopo un periodo di gare in stallo.

 

Reggio Emilia, 15 Maggio: meeting interregionale. Il medagliere della Gioco: 5 oro, 3 argento, 2 bronzo.

Tra i 130 atleti da tutta Italia erano presenti anche 6 rappresentanti della Gioco e la loro prestazione è valsa il 6° posto della classifica del meeting su un totale di 37 società, mentre nella classifica per regione Emilia Romagna la Gioco si piazza ad un rispettabilissimo 4° posto su 10 società presenti.

Individualmente le 4 ragazze e i 2 ragazzi hanno portato a casa diversi titoli regionali.

Berni Paolo, cat. SB12, nei 100RA il tempo di 2’17 gli vale un 3° posto, nei 50SL un meritatissimo 2° posto.

Picucci Francesco, cat.S07, nei 50SL con un tempo di 48’52 si piazza al 4° posto, nei 100SL con 1’50” sale sul podio al 3° posto.

Civa Lara, cat. S11, nei 50SL con il tempo di 1’08” si aggiudica il 2° posto, nei 100Sl con uno strepitoso miglioramento di 9″ sale il 1° gradino del podio e conquista il titolo di campionessa regionale.

Filisetti Sonia, cat.S10, nei 50SL e nei 100 SL migliora i suoi tempi e sfiora la qualificazione agli italiani, ma intanto si aggiudica il titolo di campionessa regionale della sua categoria.

Vurchio Emanuella, cat.S08, nei 50SL con un tempo di 56″69 si aggiudica il 2° posto, nei 100SL sale il gradino più alto del podio.

Broglia Ramona, cat.S08, nei 50SL e nei 100SL migliora i suoi tempi e si aggiudica 2 medaglie d’oro.

 

Bari, 10-11-12 giugno: 34° Campionato Italiano Assoluto estivo di nuoto paralimpico FINP.

La Gioco ha sfoderato 3 atleti dei 5 aventi diritto a partecipare; con molto rammarico 2 non hanno potuto essere presenti per varie problematiche.

A Bari insieme a Giuliana Spaggiari, Ramona Broglia e Paolo Berni c’erano gli accompagnatori instancabili Pier e Nadia e le supporters.

Il Week-end di gare è stato molto intenso ed è cominciato subito il venerdì pomeriggio dopo 800 km di pulmino.

Ramona 50SL medaglia d’argento con un tempo di 47″29.

Il Sabato mattina con acqua gelida, era la volta di Giuliana 100SL medaglia d’argento con un ottimo tempo di 1’44” subito dietro all’atleta del S.Lucia.

Sabato pomeriggio un diluvio terribile si abbatte su Bari e ha rischiato di sospendere le gare. Verso le 17 la pioggia smette e Ramona effettua un 100DO in 2’06” guadagnandosi la medaglia d’oro davanti alla rivale di sempre del cavalluccio marino.

Domenica mattina ultime fatiche: Ramona 100RA in 2’18” si aggiudica un argento per un soffio dietro all’atleta del Cavalluccio Marino.

Poi è la volta di Paolo che nel suo 100RA ottiene un tempo di 2’16” ottimo per la stagione e gli vale una meritatissima medaglia di bronzo dietro ai 2 giovanissimi atleti reggiani del Tricolore.

Soddisfatti gli atleti della Gioco, gli accompagnatori e le supporters: ritornano a Parma trionfanti con un medagliere di 1 oro, 3 argenti e 1 bronzo.

Ottima prestazione come prima volta all’aperto, soddisfatta Chiara Zurlini, il tecnico degli atleti della Gioco, che non ha potuto essere presente per la manifestazione ma è restata in costante contatto con gli atleti.

 

Brescia, 11 dicembre: 2° meeting internazionale.
In una vasca da 50mt, in un contesto di più di 200 atleti tra italiani e stranieri, con una partecipazione di 55 squadre, la Gioco con i suoi 7 atleti: Giuliana Spaggiari, Ramona Broglia, Laura Boscaini, Margarita Memushay, Lara Civa, Sonia Filisetti e Paolo Berni, ha reso onore a Parma piazzandosi al 14° posto. Gli obiettivi fissati sono stati in parte raggiunti grazie agli allenamenti, alla costanza e alla voglia di emergere dei nostri atleti.
Si sono qualificate per gli Italiani Assoluti di febbraio 2012: Giuliana Spaggiari nei 400SL con un tempo di 8’01”; Laura Boscaini nei 100SL con un tempo di 2’01” e la rivelazione della giornata Margarita Memushay si qualifica sia nei 50SL con 1’24” che nei 50DO con 1’18” con quasi 1′ in meno rispetto al tempo massimo. Margarita non ha ancora una classificazione ufficiale, ma se dovesse coincidere con la categoria S3 i suoi tempi sarebbero record italiano.
Ora la squadra seguita da Barbara e Laura Stella si prepara per i prossimi Italiani Assoluti Invernali che si svolgeranno a Busto Arsizio il 25-26 febbraio 2012 ai quali parteciperanno:
Spaggiari Giuliana: 100SL e 400SL
Boscaini Laura: 100SL
Broglia Ramona: 50SL; 100DO; 100RA
Berni Paolo: 100RA
Margarita Memushay: 50SL; 50DO.

 

Cambio al vertice

Nella riunione di Consiglio di ottobre 2011 Marco Tagliavini ha ceduto la presidenza a Gaetano Lo Presti.

Un ringraziamento sentito a Marco, per quanto è riuscito a fare durante il suo mandato, terminato anzitempo per l’impossibilità di gestire al meglio i compiti di presidenza che si aggiungevano a quelli del nuovo lavoro intrapreso, agli incarichi politici nell’Amministrazione del Comune di Fontevivo e al ruolo attivo nella squadra di Wheelchairhockey.

Gaetano ha esordito come Presidente con un programma ben preciso, mirante a responsabilizzare i capi-settore e i soci, con la massima trasparenza nella gestione economica. Anche a lui va un caloroso ringraziamento per il coraggio con cui ha assunto l’incarico in questi tempi non facili, con l’augurio di consolidare i risultati ottenuti negli anni passati, durante i quali il suo apporto è stato notevole.

I  membri del Consiglio sono: Gaetano Lo Presti (presidente), Marco Tagliavini (vice), Marco Nicolini, Gerardo Malangone e Antonio Franceschetti.

Nell’anno sportivo 2011-12 si lavora intensamente ai settori. I tentativi del presidente e del consiglio di trovare finanziamenti e di allargare la collaborazione e la responsabilità attiva sembrano vani e creano prospettive di incertezza che porteranno alle dimissioni dopo solo un anno.

 

Contributi zero?

La Fondazione Cariparma ha stretto la mano. Dopo aver deliberato il contributo richiesto nel progetto, con motivazioni di carattere burocratico, secondo noi pretestuose, ha ritirato tutto.

Gesin-Proges non ha rinnovato l’impegno. Ma è arrivata la nuova sponsorizzazione di Laumas Elettronica, mirata al Basket.

 

Tienistrettalavita

A fine marzo si è tenuta al Fuori Orario la prima mattinata per gli studenti delle terze medie dei comuni di Sant’Ilario, Gattatico e Campegine. Al progetto nato dalla Croce Bianca ha partecipato la Gioco, con altre 8 associazioni. Si ripeterà ogni anno e nel 2013 la formula verrà esportata anche a Sala Baganza, dove il progetto sarà ripreso dalla Pedemontana Sociale.

 

Progetto “Giò torna a scuola”

La Polisportiva Gioco è inserita nel POF e nel Glist dell’Ist. Comprensivo Puccini-Pezzani-Bottego di Parma.

Roccabianca, scuole medie, con Flavio Spaggiari e l’assessore Bruno Pezzini: Libro e DVD.

Medie Micheli, Parma: basket con Marco Nicolini.

Corcagnano, elementari, basket con Nicolini.

Traversetolo, 3 elementare, basket con Nicolini.

Felino, Calestano, Sala Baganza: elementari e medie; San Michele Tiorre elementari. Libro e DVD con Franceschetti.

Pezzani, elementari: basket con Nicolini.

Medie Puccini, Parma: basket con Nicolini.

Elementari Racagni, Parma: libro e DVD con Beppe Colao.

Polesine Parmense, libro e DVD con Flavio Spaggiari e il sindaco Andrea Censi.

Sorbolo, medie: libro e DVD, con Luca Fagioli, Luca Righetti e Tommaso Allegretti.

Toscanini, Parma, medie: libro e DVD con Alessio Sansò; basket con Nicolini.

Traversetolo, Ist. Mainetti, giornata open. Con Libro e foto esposizione.

 

In rete

Sala Baganza, Vieniagiocareconnoi. Con handbike.

Traversetolo, Festa provinciale sport-scuole. Con handbike.

Parma Palaraschi, basket e Globetrotters.

Collecchio, esibizione di carr volley nel palazzetto dello sport, con i nostri ragazzi del basket e le ragazze di pallavolo di Collecchio, alla presenza dei bambini dell’Estate Ragazzi.

 

2012

Presidenza di Gaetano Lo Presti. Durerà fino a novembre, giusto il tempo di far nascere la Giocoparma A.S.D. (mese di maggio) per la gestione delle attività agonistiche, secondo la nuova normativa.

Proseguono i settori, ma si spegne quello di handbike; le bici vengono immagazzinate nel locale che per 4 anni è stato sede della cessata redazione di Sport al Parma. La mancanza di fondi e di determinazione non consente di organizzare la settima edizione della Handbike Marathon Mondo Piccolo, che tuttavia si farà nel 2013.

In settembre entra negli uffici Bruno Orlandini, portando la sua notevole esperienza maturata nei decenni di lavoro all’Uisp. Si affianca al presidente ormai costretto da tempo a una presenza quotidiana logorante in veste di factotum. Intanto si rafforza la collaborazione di Roberto Cervi nel ruolo di amministratore.

In novembre il presidente e il consiglio della Onlus si dimettono e vengono indette nuove elezioni. Ecco i nomi dei consiglieri eletti.

Onlus: Tagliavini Marco, Viglioli Luca, Allegretti Tommaso, Lentini Laura e Malangone Gerardo.

I consiglieri della Asd, soci fondatori eletti in maggio, con qualche integrazione sono i seguenti: Tagliavini Marco, Fagioli Luca, Nicolini Marco, Franceschetti Antonio, Spaggiari Flavio, Cervi Roberto e Masia Giovanni. Tagliavini è presidente di entrambe e Viglioli accetta la carica di vicepresidente nella Onlus, dimostrandosi molto attivo nelle attività interne ed esterne; Fagioli invece accetta la vicepresidenza nella ASD. Cervi si conferma amministratore. Bruno Orlandini è presente quotidianamente in sede e svolge un lavoro di informazione e collegamento tra i consiglieri e i responsabili di settore, accogliendo proposte, contattando Enti e Associazioni, promuovendo iniziative che vengono vagliate dai nuovi consiglieri.

Si rinnova l’interesse di tutti, alcuni si assumono responsabilità. Pur tra tante difficoltà e anche strettezze finanziarie, la vita associativa riprende e si guarda avanti cercando di fare rete. Si aprono contatti con Anmic, si riprende a dialogare con Centro Cardinal Ferrari di Fontanellato e con Punto Blu di Monticelli.

A buon fine il contributo di Fondazione Banca Intesa San Paolo, che si rinnoverà l’anno seguente.

Alberto Michelotti accetta di diventare nostro socio onorario, per darci una mano.

 

Basket

LAUMAS ELETTRONICA: doppio gran finale di Campionato con vittoria e festa.

Il carrbasket parmense, guidato da Ligorio, bissa la vittoria sui forti trevigiani ed entusiasma anche lo sponsor, che offre un succulento “terzo tempo” alle squadre e a tutti i presenti. Tuttolosportdiparma pubblica la cronaca dell’ultima partita del Campionato di serie A2, firmata come sempre dall’impeccabile Luca Fagioli. La vittoria dei ragazzi della Gioco è rallegrata anche dall’applaudita presenza delle ragazze dell’Inzani, che riempiono di colore e di interesse i tempi vuoti della partita.

In ottobre riparte il Campionato di serie A2, con la stessa formazione, preceduto da attività estive e di pre-campionato.

Esibizione a Moglia (Modena). Triangolare a Praticello di Gattatico con Brescia e Imola, per interessamento di Antonio Mulè, l’inossidabile factotum della squadra.

A Santa Margherita Ligure: annuale storico meeting che si svolge nei giorni 5 e 6 maggio. Il 24 maggio a Bologna la Gioco si batte contro Imola, in occasione della Fiera dello Sport. Il 7 giugno a Piumazzo (Modena) partecipa alla “due settimane di basket” battendosi contro i Bradipi di Bologna. Il 24 giugno è a Parma, in Cittadella, per una bella manifestazione sportiva “da strada”.

Quadrangolare di Bergamo a fine settembre: Gradisca, Bergamo, Parma, Brescia, nell’ordine di classifica al termine delle due giornate.

Trofeo Nodello al Palaciti di Parma ai primi di ottobre: Treviso, Parma, Bergamo, Genova, così nella classifica finale. Torneo di spessore agonistico, alla presenza della famiglia Consonni (Laumas Elettronica), degli assessori Antonini e Marani e del nuovo sindaco Pizzarotti.

Quadrangolare in terra friulana in ottobre: Gradisca, Padova, Parma, Kranja, questa la classifica dopo aspre battaglie.

Poi comincia il Campionato di A2: Genova, Bergamo, Gradisca, Treviso, Torino, Padova, Roma, Parma. Elenco dei giocatori: Ligorio, Ahmethodzic, Malangone, Piccione, Sillani, Rovina, Fagioli, Allegretti, Reggio, Nicolini, Reggio Armando, Reggio Daniele, Piccione, Franchina.

I nostri avranno molte sconfitte, rischiando la retrocessione e salvandosi in extremis. Nel corso della stagione si allontana Ligorio, sostituito da Stefano Palma. Il giocatore Alessio Sansò è convocato nella nazionale.

 

Wheelchairhockey

Prosegue il Campionato a 4 squadre: Aquile Azzurre e Blue Devils di Genova, Lupi Toscani di Firenze e Parma. Battendo per due volte i giovani lupi Toscani, la Gioco evita l’ultimo posto in classifica. Da encomiare la disponibilità degli accompagnatori; un grazie, rimarcato e sentito, da parte dei giocatori, delle loro famiglie e dei dirigenti della Gioco, ad alcune persone che non ci tengono ad apparire, perché il loro ruolo di servizio si svolge con umiltà prima e dopo le partite, ma è indispensabile: Paolo, Rossella, Toni erano a Firenze, come sono stati, e non solo loro, a tutti gli altri incontri e allenamenti.

Dopo il Campionato nascono e si accentuano tensioni interne alla squadra, che comportano la divisione in due gruppi. I “secessionisti” fondano la nuova squadra dei Jaguars, mentre i rimanenti cercano altri giocatori. All’inizio del Campionato 2012-13 la squadra della Gioco è fatta: Alberto Guidoni (portiere), Thomas Melegari (allenatore), Gaetano Lo Presti (mazza), Matteo Bruschi, Monica Lippolis, Antonio Denora, Flavio Spaggiari (stick), Luca Viglioli (mazza).

 

Nuoto

Bologna, 29 gennaio. Sono partiti in 6 gli atleti della Gioco per questo trofeo valido come Campionato Regionale, accompagnati dai tecnici Laura Stella e Barbara e dagli immancabili supporters. Sono tornati plurimedagliati con titoli regionali di nota.
Giuliana Spaggiari: 50SL e 100SL prima di categoria, sfiora per un secondo la qualificazione agli italiani.
Lara Civa: 50SL seconda di categoria; 100DO prima di categoria, migliora ulteriormente i suoi tempi.
Laura Boscaini: 50SL e 100SL prima di categoria, a meno di 3″ dalla qualificazione per gli italiani.
Margarita Memushaj: 50RA e 50DO prima di categoria, si qualifica nei 50RA per gli italiani di Busto Arsizio.
Francesco Picucci: 50SL e 100SL secondo di categoria, a un soffio dalla qualificazione agli italiani.
Paolo Berni: 50SL terzo di categoria,  100RA secondo di categoria, migliora i suoi tempi, a pochi secondi dalla qualificazione per gli italiani.
Un totale a livello regionale di 7 oro  4 argento e 1 bronzo, un risultato di tutto rispetto.
Tante soddisfazioni personali. La squadra è arrivata 3° su un totale di 5  squadre in regione e nella “classifica open” 5° su un totale di 16 squadre.
Alcuni obiettivi raggiunti, su altri la squadra deve ancora lavorare. “Ci impegneremo al massimo e daremo tutto il possibile restando anche senza fiato” ha detto Ramona Broglia, responsabile del settore.

 

Busto Arsizio, 25 febbraio. Prima sessione della due giorni dei 6i Campionati Italiani Assoluti Invernali di Nuoto.

I 170 atleti iscritti alle gare sono entrati nello spirito particolare che caratterizza l’anno paralimpico, sorprendente anche l’umore di tutti i ragazzi che non hanno concrete chances per i XIV Giochi Paralimpici di Londra 2012: sono stati galvanizzati dall’atmosfera e sono riusciti a creare un parterre estremamente competitivo.
Sono partiti in 5 gli atleti della Gioco per tener alti i colori gialloblù in acque lombarde, con il tecnico Laura Stella, gli accompagnatori e i supporters, tutti coinvolti nella manifestazione e a bordo vasca con gli atleti.
Margarita Memushaj, quarta nei 50DO categoria S5(discutibile).

Ramona Broglia, medaglia d’argento nei 100RA cat. S8.

Paolo Berni, 4° nei 100RA cat. SB12
Laura Civa, 4a nei 100SL cat.S7.

Giuliana Spaggiari, 3a nei 100SL cat.S9.

Margarita Memushaj, 50RA categoria SB03, prima nella sua batteria, 1a di categoria e 2a nella finale open.
26 febbraio, seconda sessione.
Ramona cat. S8 nei suoi 100DO ottiene il risultato migliore effettuato in vasca da 50: un tempo di 2’04″80 con un punteggio di 629,81; si aggiudica così il 1° gradino del podio nella sua categoria e un posto nella finale open che si è svolta alla fine della manifestazione, dove Ramona ha bissato il tempo della gara, piazzandosi all’ottavo posto.
Giuliana con la gara più lunga della manifestazione: 400SL cat. S9, con un tempo di 8’15″70 si piazza sul gradino più alto e viene premiata insieme alle altre ragazze che hanno effettuato la stessa gara.
Il medagliere aggiornato dopo le due giornate: 3 oro, 2 argento di cui 1 di categoria e 1 assoluto, 1 bronzo, 3 quarti posti.

 

Domenica 25 Marzo, XIV meeting nazionale di Bergamo organizzato dalla PHB.
Per gli atleti della Polisportiva è stata una gara mitica che rimarrà negli annali della FINP.
Giuliana e Laura partono in prima batteria nei 400SL. Giuliana migliora il suo tempo con un ottimo 7’59″32 che le garantisce la qualificazione per Roma. Laura per la prima volta effettua la sua gara in 7’48″02 e stacca il biglietto per Roma.
A seguire in vasca Margarita con i 150MX e Ramona nei 200MX. Margarita effettua per la prima volta la gara dei 150MX e nonostante la tensione si aggiudica la qualificazione ma soprattutto il Record Italiano di categoria SM4 in vasca corta con un tempo di 4’50″70. Ramona nei suoi 200MX (che non faceva ormai da più di un anno) riesce a stoppare il cronometro con il suo tempo migliore di 4’19″21 e si aggiudica la qualificazione agli Italiani. Subito dopo Margarita ritorna in acqua con il suo classico 50RA e anche qui non delude le aspettative, la qualificazione l’aveva già ma il suo tempo di 1’45″73 le assegna il Record Italiano di categoria SB3 in vasca corta.
Le gare procedono con i 50SL di Lara, Paolo, Giuliana e Laura che migliorano i loro tempi ma non abbastanza per la qualificazione.
Nella seconda metà della mattina Lara e Ramona effettuano una strepitosa gara nei 100Do,
Lara migliora il suo tempo ma non raggiunge la qualificazione per pochi secondi con un tempo 2’52″36. Ramona effettua la stessa gara dei 100Do ed il suo tempo di 1’58″64 le vale il Record Italiano di categoria S8 in vasca corta.
Dopo le firme per i record di Margarita e Ramona la gara finisce con un’ottima prestazione di Paolo nei 100SL; per la prima volta in questa gara effettua un buon tempo di 1’50″65 a pochi secondi dalla qualificazione.
Il tutto si è concluso con il pranzo e la premiazione per società dove la Polisportiva gialloblù si piazza all’11 posto su un totale di 29 squadre partecipanti con un punteggio di 6.640,15 punti.
Molto soddisfatti i tecnici che hanno raccolto i frutti delle impostazioni degli allenamenti portando a casa i 3 Record Italiani in vasca corta con i nomi di 2 ragazze (Margarita e Ramona) e le 2 qualificazioni di Giuliana e Laura nei 400SL per gli Italiani di Roma.

 

Roma ,13 – 15 luglio. XXXV° Campionato italiano assoluto estivo.
Iscritti 180 atleti (35% femmine e 65% maschi) in rappresentanza di 56 società che hanno disputato quasi 500 gare. Erano presenti tutti gli atleti della Nazionale visto che si trattava dell’ultima prova a 48 giorni dalle Paralimpiadi di Londra.
Sono partite in 5 le ragazze della gioco alla volta di Roma purtroppo il nostro unico uomo Paolo non ha potuto partecipare per una febbre improvvisa.

1a sezione di gare venerdì pomeriggio.

Ramona Broglia conquista il secondo gradino nei 50sl cat S08.

Margarita Memushaj sale sul gradino e conquista il record italiano e record assoluto e secondo posto Finale Open nei 150mx cat.SM4.

Ramona Broglia un altro argento per i suoi 200mx cat. S08.

Margarita Memushaj secondo posto nei 50RA cat. S03.

2a sezione di gare sabato mattina.

Giuliana Spaggiari terzo posto nei suoi 100sl cat. S09.

3a sezione di gare sabato pomeriggio.

Laura Boscaini conquista il secondo posto nei 400sl cat. S07.

Giuliana Spaggiari conquista medaglia d’oro nei 400sl cat. S09.

Margarita Memushaj terzo posto nei 50DO cat. S05 con finale open al 5°posto.

Ramona broglia medaglia d’oro nei 100do cat. S.08 con finale open al 8°posto.

Totale: 3 oro, 5 argento, 2 bronzo. Grande soddisfazione delle ragazze e del tecnico Barbara Tirri.

 

Danza

Parte un nuovo settore, sotto la guida di abile maestra di danza. Due sere la settimana, nel salone attiguo agli uffici della Gioco.

 

Progetto “Giò torna a scuola”

Puccini, medie. Basket con Nicolini, Reggio A. e Piccione.

Puccini, medie. Basket con Nicolini, Denora, Ferrari.

Collecchio, elementari. Libro e DVD con Franceschetti.

Bottego, elementari. Libro e DVD con Franceschetti.

Collecchio, prima media. Libro e DVD con Franceschetti.

Collecchio, terze medie. Basket con Nicolini e Ardemagni.

 

In rete

Scandiano, fiera della sicurezza. Stand e dibattito con dott. Costa (il medico delle gare di Formula 1 e Moto mondiale).

Marzo, al Fuori Orario, con Croce Bianca e altre 8 associazioni: Tienistrettalavita, carrbasket.

Sala Baganza, maggio. Festa provinciale dello sport per le scuole. Handbike su rulli.

 

2013

I nuovi Consigli (Polisportiva Gioco onlus e Giocoparma asd) lavorano con alacrità riunendosi spesso e dialogando. Si affermano i concetti di lavorare insieme e in rete con Enti ed Associazioni. Arrivano i primi risultati: accordi con Anmic, con circolo pensionati TEP, con club di fotografi, con Libertas, con Centro Cardinal Ferrari di Fontanellato, con Comune di Sala Baganza, con Pedemontana Sociale (che raccoglie i Comuni di Collecchio, Sala, Felino, Traversetolo e Montechiarugolo), con GIS di Sant’Ilario, con Errea.

Prosegue la sponsorizzazione di Laumas Elettronica e il contributo di Intesa San Paolo.

Si forma la squadra per il reperimento di fondi, stimolata dalla collaborazione di Clelia Bergonzani per Forum Solidarietà.

Si forma il gruppo per l’ideazione e la gestione del nuovo sito Internet, che viene affidato per l’esecuzione a Federico Mazzieri, con la collaborazione di Eugenia Marè di Forum.

Si stampa una brochure con foto e didascalie (preziosa la collaborazione grafica di Thomas Melegari), oltre a numerosi depliant e locandine.

Si ricerca una nuova sede, si valutano e si scartano alcune proposte del Comune e della Provincia; il discorso è aperto e realistico, si avvale della collaborazione dello Studio dell’architetto Michela Montanini, che elabora un progetto di utilizzo dell’immobile di Via Casaburi, da presentare agli assessori G. Marani e L. Rossi.

Si prospetta l’idea di organizzare un percorso di cicloturismo, da perfezionare in seguito.

Si riesce ad organizzare la 7a edizione della Handbike Marathon Mondo Piccolo.

I vari settori sono in funzione, riprendono tutte le attività dopo il periodo estivo. I Consigli si riuniscono con intensificata frequenza, grazie anche alla collaborazione di Bruno Orlandini.

Prima di Natale arriva la sorpresa della donazione di Euro 2000 da parte dell’Associazione LA TROTTOLA, negozio solidale di Noceto.

 

Basket

Il Campionato termina con una risicata salvezza, che consente di programmare la partecipazione al Campionato di A2 nella stagione 2013-14, con una squadra in parte rinnovata e perciò meno esperta. Lo dimostrano i vari tornei pre-campionato di settembre e ottobre, con partite di allenamento e conoscenza degli avversari, regolarmente perse.

Nel ritiro di lavoro del 15 settembre a Ferrara ha incontrato la squadra padovana, che ha poi nuovamente sfidato il 29 a Sorbolo insieme ai trevigiani in un triangolare molto combattuto.

Il 22 settembre a Gonzaga ha giocato contro i bergamaschi e la squadra di Genova, che ha di nuovo incontrato il 6 ottobre a Fontanellato con i torinesi, nel secondo Torneo Laumas Elettronica – Trofeo Nodello.

Squadre del Campionato di A2 del 2013-14: SBS Montello (BG), HB Torino Uicep Asja, Cimberio HS Varese, Lloyd Italico Don Bosco Basket Genova, Lottomatica S.S. Lazio, PDM Treviso, Laumas Elettronica Giocoparma. Inizio il 20 ottobre con l’unica vittoria dell’andata, in casa, contro Lazio; deludenti tutti gli altri risultati.

La squadra: Malangone, Franchina, Biazzi, Bassi, Casali, Piccione, Allegretti, Reggio D., Ahmethodzic, Fagioli, Rovina, Sansò, Nicolini. All. Stefano Palma.

 

 

Wheelchairhockey

 

Il Campionato 2012-13 procede bene. Memorabili i due derby in casa con i Jaguars, che vincono l’andata ma perdono il ritorno; i nostri hanno il tifo dei supporters in maglietta bianca con scritta: IO CI CREDO. Si comincia a vincere qualche partita.

In primavera è venuto a mancare Marco Barba, dopo lunga assenza e aggravamento della malattia.

La squadra in autunno si arricchisce di nuovi elementi. Il Campionato di serie A2 girone C vede le squadre: Sconvolts Pescara, Lupi Toscani, Rangers Bologna e Giocoparma, con inizio il 20 ottobre.

Buona la prima prestazione in casa contro i Lupi Toscani di Firenze (10-5), scontata la sconfitta a Bologna (27-2).

La squadra: Donelli, Guidoni, Lippolis (cap), Bruschi, Viglioli, Spaggiari. Allenatore Thomas Melegari.

 

Hand bike

La squadra non si è ricostituita. Le bici sono immagazzinate presso l’ufficio, non si è trovato un ricovero adatto. Le forze si sono concentrate sull’organizzazione della storica Maratona, cui hanno partecipato i nostri Flavio Spaggiari, Luca Viglioli e Gaetano Lo Presti.

Grande successo domenica 19 maggio. Polisportiva Gioco non si smentisce. Con coraggio, nonostante i tempi duri per tutti e specialmente per le Associazioni di Volontariato, si è lanciata nell’organizzazione della settima edizione della  Handbike Marathon, unica nel suo genere, capace di attrarre più di 80 concorrenti da tutta Italia e anche dalla Svizzera. Ha trovato la collaborazione di UISP Parma, Federazione Ciclistica Italiana, Comitato Italiano Paralimpico. Si è procurato il patrocinio dei Comuni di Polesine P.se, Zibello, Roccabianca, Sissa, Colorno, Provincia di Parma, Regione Emilia Romagna. Contributi da Transmec Group, Coop, SMTP, Diemme Arredamenti, Caseificio Cacciali Graziano, La Boutique delle carni e dei salumi, Enìa, Tipografia Bernardi, Aipo, Il Grandangolo, Color’s Light Colorno. Main sponsor: Fondazione Intesa Sanpaolo, Nestlè Motta. Partnership: Colorno Baseball, Anmic, Enaip Parma.

Restava un’unica incognita: la stagione. Ma chi ha visto i concorrenti domenica mattina sotto la pioggia sbarcare nell’ospitale Centro Dorotea Sofia del Colorno Baseball, ha subito capito che questa gente non la ferma nessuno. Imperterriti si sono trasferiti con pullman e camion e con tutte le loro attrezzature (carrozzine e biciclette di nuova generazione) a Polesine P.se, mentre il cielo, come obbediente a un ordine, si scopriva e lasciava posto al sole. Un sole che ha illuminato un paesaggio stupendo di verde e di centri abitati sulla destra, con l’acqua torbida del Grande Fiume che a sinistra occupava maestosamente i terreni golenali fino a lambire l’argine maestro: il Mondo Piccolo di Giovannino Guareschi al quale la competizione è dedicata; l’acqua non ha spaventato nessuno, perché la gente di queste parti conosce bene il Po e non si lascia intimorire dagli allarmismi dei mass media.

Folla in piazza a Polesine per la partenza, gente nei Comuni attraversati (Vidalenzo, Zibello, Pieveottoville, Ragazzola, Roccabianca, Gramignazzo, Torricella di Sissa, Coltaro), folla in Piazza Ducale a Colorno ad applaudire gli arrivi. Sindaci e assessori mobilitati per sottolineare l’importanza della gara nei suoi contenuti sportivi e nella valorizzazione del territorio.

La nuova palestra del Colorno Baseball, trasformata in grande sala mensa al termine della gara, ha accolto atleti, accompagnatori e volontari per la premiazione e per il pranzo, servito con eleganza dagli studenti dell’ENAIP dall’antipasto ai dolci che loro stessi hanno cucinato e confezionato.

Due club di fotografi hanno dato disponibilità e hanno prodotto una bella documentazione, che è stata omaggiata in CD a tutti gli sponsor.

 

Nuoto

Abano Terme 2-3 marzo. Campionati Italiani Assoluti Invernali.
Provenienti da 14 regioni italiane, 158 atleti di 47 società.

La Gioco Parma ha messo in vasca i suoi 2 ranisti: Paolo Giuseppe Berni e la new entry Alexander Zmeev, entranbi SB12 (ipovedenti) da sempre rivali, ma da quest’anno alleati e amici sotto la stessa bandiera gialloblu.
Gli atleti hanno effettuato entrambi una gara ai 100 Rana. Alexander stoppa il cronometro ad un tempo di 1’39″19 migliorando il suo tempo di iscrizione di ben 7″ ottenendo un punteggio di 678,29 punti e guadagnandosi un posto in finale open. Paolo  non è da meno e stoppa il cronometro a 2’04″05 migliorando il suo tempo di ben 12″ ottenendo un punteggio di 542,36 punti. Entrambi riconfermano le loro qualificazioni che saranno valide per i Campionati Italiani Estivi.
Il podio SB12 – 100 RA è tutto gialloblu: sul gradino più alto Alexander Zmeev con il titolo di Campione Italiano Invernale, al secondo posto Paolo Giuseppe Berni.

Lavoro eccellente del tecnico Mirco Panizzi che li segue in via Zarotto, ottimo lavoro di sostegno e motivazione in gara da parte del tecnico Barbara Tirri. Immancabili, come sempre, i supporter a bordo vasca.

 

Bergamo 17 marzo. Meeting nazionale di nuoto, XV edizione.

Come ogni anno a dividersi le 8 corsie della vasca da 25 metri del centro sportivo di Bergamo, sono stati atleti FIN e FINP, normodotati e disabili uniti tutti da un’unica passione. Presenti alla manifestazione 31 società provenienti da tutt’Italia per un totale di 180 atleti. Per la Giocoparma asd due nostri atleti speciali, Lara Civa e Paolo Giuseppe Berni, hanno formato la squadra gialloblu, con il tecnico Barbara Tirri, accompagnatori e supporters. Gli atleti a caccia di qualificazioni nazionali hanno effettuato due gare ciascuno; per Paolo molto vicine le qualificazioni, per Lara un po’ meno, ma non impossibili e il cronometro ne ha dato dimostrazione.

Paolo, il nostro ranista ipovedente, per l’occasione si è cimentato in due gare per lui un po’ ostiche: 50 SL e 100 SL. Nei 50 SL Paolo stoppa il cronometro a 49″ replicando il suo tempo di iscrizione a soli -4″ dalla qualificazione, mentre nei 100 SL il cronometro si ferma per lui ad 1’47” a soli -2″ dalla qualificazione; bastava qualche bracciata più decisa, una virata più reattiva e il gioco era fatto. Ma non ci si arrende mai, Paolo ci ha già dimostrato di poter dare ancora tanto e lo farà.

Lara Civa è stata la rivelazione della giornata. 50 SL non è la sua gara, ma nonostante tutto stoppa il cronometro a 1’16” replicando il suo tempo di iscrizione, ma ancora qualche secondo la separa dagli Italiani.

Nei 100 DO, lo stile della nostra dorsista non vedente, Lara stoppa il cronometro a 2’46” quando il suo tempo di iscrizione era di 3’04”; ci lascia tutti senza parole il suo miglioramento di 18″ che accorcia le distanze a soli -10″ dalla qualificazione per gli Italiani.

Luglio. Assoluti Estivi a Napoli, piscina Scandone, vasca lunga coperta.

Argento e bronzo per i due atleti non vedenti della Gioco.

Alexander Zmeev: argento nei 100 rana, con 1’49”07; Paolo Giuseppe Berni: bronzo nei 100 rana, con 2’09”23. 180 atleti qualificati per la XXXVI edizione dei Campionati Italiani Assoluti Estivi Paralimpici, in rappresentanza di 55 Società Sportive. Presenti anche atleti che parteciperanno ai Mondiali Paralimpici di Montreal dal 12 al 18 agosto. Tanti i record di categoria; per restare a Parma ricordiamo quelli di Giulia Ghiretti della Ego Nuoto, nei 100 rana e nei 200 misti, senza dimenticare che lo scorso anno Margarita Memushaj della Polisportiva Gioco aveva conquistato quello dei 150 misti. Il nostro Alexander non ha potuto gareggiare nei 100 stile a causa di un incidente sull’Autosole che ha bloccato il traffico impedendo alla nostra squadra di imbarcarsi sul treno Italo a Reggio Emilia in tempo utile per le gare di venerdì 12 luglio.

“Un risultato di tutto rispetto, che premia l’attività di un anno di allenamenti dei nostri ragazzi – commenta la responsabile di settore Barbara Tirri. – Soddisfatto l’accompagnatore e allenatore Mirco Panizzi, nonostante il contrattempo e un giorno perso.”

Terminati gl’impegni agonistici, ora i dirigenti della Gioco sono alle prese con la riorganizzazione dei corsi imposta dai nuovi criteri introdotti dal Comune di Parma per l’utilizzo degli spazi acqua.

 

Buon esordio della squadra FINP della Gioco, domenica 15 dicembre al 4° Meeting Internazionale di Brescia, svoltosi presso la piscina di 50 metri Palasystema della città.

Al Meeting di Brescia, evento accreditato dall’IPC e riservato alla disabilità fisica e visiva, si sono sfidati  più di 160 atleti; sono stati registrati sette  Record Assoluti. Altre prestazioni di rilievo mondiale per Federico Morlacchi (S9, PolHa Varese) nei 400 stile libero e 100 delfino.

Alexander Zmeev, Lara Civa e Giuseppe Paolo Berni gli atleti che si sono messi alla prova, speranzosi di tenere alto il nome della Gioco. E così è stato: nella classifica a punti hanno piazzato la nostra società al 17° posto su 44 società presenti.

Alex si migliora nei 100 rana, stoppando il cronometro a 1:46:00 e assicurandosi la qualificazione per i Campionati Italiani Assoluti Invernali; Paolo piazza un ottimo 47:36 nei 50 stile, sempre più vicino ai tempi di qualificazione per gli Italiani.

Buone prestazioni per Paolo nei 100 rana (2:14:42) e Alex nei 50 stile (43:37). Entrambi per la categoria S12 e SB12.

Lara, sempre con noi, ormai nostra veterana, si regala e ci regala un discreto 1:29:63 nei 50 stile e un 2:53:65 nei 100 dorso, categoria S11.

Soddisfazione per i ragazzi e per i tecnici Barbara Tirri, Alice Amedani e Christian Bianchi, in sostituzione all’allenatore ufficiale Mirco Panizzi.

 

 

Danza

Riparte il corso.

 

Giò torna a scuola

Prosegue la collaborazione con le tre scuole dell’Ist. Comprensivo Paganini-Pezzani-Bottego; forse si sperimenterà la piscina.

Azione a Fontanellato, elementari, prima del Torneo Nodello di ottobre; alcune classi elementari vedono il DVD; si proseguirà la collaborazione.

Contatti con scuola media Ferrari di Parma; in gennaio 2014 si farà una settimana piena con dvd, basket e hendbike con 16 classi medie.

Presenza con i docenti di Educazione Fisica della Provincia, nascono nuove possibilità anche per Istituti superiori.

 

Rete

Centro Cardinal Ferrari. Esperimento. Alcuni pazienti selezionati provano la piscina di via Moletolo. Servizio di autisti pensionati Tep con nostro pulmino. Frequenza ogni martedì.

Anmic. Sottoscritta la convenzione. Un delegato può partecipare al Consiglio dell’altra società, reciprocamente. Sconti per utenti dei nostri settori. La squadra di Hockey si chiamerà Gioco-Anmic e vestirà divise offerte da Anmic; Anmic assicura il trasporto dell’allenatore Thomas per allenamenti e partite.

Errea. Parzialmente sponsorizzate le nuove divise del Basket, con conferenza stampa insieme con Basket Parma.

Fuori Orario. Terza edizione di Tienistrettalavita, a fine marzo. Confermata per il 2014.

Sala Baganza. Primo maggio. Vieniagiocareconnoi. Handbike.

Busseto. Maggio. Festa provinciale dello sport per le scuole. Handbike.

Vezzano sul Crostolo. Maggio. La squadra di basket partecipa all’inaugurazione delle piste polivalenti.

Fontanellato. Settembre. Trofeo Nodello nella palestra comunale, presenti ospiti del Centro Cardinal Ferrari. Servizio mensa degli studenti dell’Enaip, che già avevano servito il pranzo a Colorno per la Handbike Marathon.

Sala Baganza e Collecchio. Giugno. Si mettono le basi per importare Tienistrettalavita e collaborare con la Pedemontana Sociale.

Salsomaggiore. Si mettono le basi per la collaborazione con l’associazione IL FARO e con il Comune.

Si collabora con il Centro Nazionale Sportivo Libertas, per il settore Special Olimpics.

 

2014 – fino al 31 agosto 2015

 In seguito le annate non seguiranno il calendario solare, ma quello sociale, che va dal 1° settembre al 31 agosto dell’anno seguente.

I Consigli Direttivi sono ancora gli stessi:

Onlus: Tagliavini Marco, Viglioli Luca, Allegretti Tommaso, Lentini Laura e Malangone Gerardo.

ASD: Tagliavini Marco, Fagioli Luca, Nicolini Marco, Franceschetti Antonio, Spaggiari Flavio, Cervi Roberto e Masia Giovanni.

Presidente di entrambi: Tagliavini Marco.

Le riunioni periodiche sono regolari, nonostante le assenze giustificate di Masia e di Spaggiari, quest’ultimo a causa di malattia.

Fino a giugno proseguono le normali attività dei settori.

Segreteria. Martina Berto lavora part-time nell’ufficio, tutte le mattine. Preziosa la sua presenza. Durerà da settembre 2014 fino a luglio 2015, affiancata da Bruno Orlandini.

Da settembre 2014 si costituisce il Gruppo Comunicazione: Antonio Franceschetti, Stefania Cozzi, Andrea Grossi.

Hand bike.

A metà maggio si organizza l’ottava edizione della Handbike Marathon Mondo Piccolo, con la variante imposta dal ponte di Gramignazzo che non è agibile; si effettua il ritorno da Roccabianca. Partenza e arrivo a Polesine. Grande disponibilità del Comune e della Scuola come logistica. Pieno successo e gradimento. Novità anche la partecipazione attiva degli alunni delle elementari.

L’handbike è presente nelle scuole grazie alla disponibilità di Luca Viglioli.

Basket.

Il Campionato di serie A2 si conclude senza gloria; evitata in extremis la retrocessione in serie B; esonerato il coach Stefano Palma; a nulla è servito l’innesto temporaneo di Roberto, che tuttavia si è reso utile nelle scuole. Il campionato riparte in novembre in serie B, perché è stata eliminata la serie A2; coach Anna Piccione. La squadra cresce, riporta numerose vittorie fino alla final four nel 2015 con la promozione in serie A.

Direttore Tecnico: Andrea Grossi, che si occuperà anche della comunicazione, limitatamente alla sua emittente radioTV Nulladimeno. Coordinatore Attività: Gerardo Malangone. Allenatore: Anna Piccione. Aiuto Allenatore: Marco Nicolini. Meccanico:  Luigi Rovina. Accompagnatori:  Antonio Mulè – Armando Reggio.Addetto comunicazione: Sebastiano Franchina.

Roster: Allegretti Tommaso, Antichi Cristian, Ardemagni Marco, Bassi Maurizio, Biazzi Paolo, Fagioli Luca, Faroldi Cecilia, Franchina Sebastiano, Malangone Gerardo, Nicolini Marco, Reggio Armando, Reggio Daniele, Rovatti Alex, Rovina Michel, Sansò Alessio.

Il nome della squadra è: LAUMAS ELETTRONICA GIOCOPARMA, grazie allo SPONSOR famiglia-azienda Consonni, sempre presente agl’incontri in casa e spesso anche in trasferta.

Nei mesi di giugno e di settembre-ottobre la squadra partecipa agli ormai tradizionali appuntamenti e organizza alcune manifestazioni, come negli ultimi anni; rilevante il Trofeo Nodello – 3° Torneo Laumas Elettronica, (Parma, Bergamo, Seregno) svolto al Palaciti.

Bella manifestazione SFIDABILI a Fidenza, fine maggio, con Basket, rugby, Whockey.

Bella anche la manifestazione a Praticello, organizzata dall’infaticabile Antonio Mulè.

Nella settimana dal 21 al 24 gennaio il basket è presente nella scuola Ferrari di Parma, oltre che nei programmi dell’I.C. Puccini-Pezzani-Bottego.

La squadra cresce durante il campionato, vince molte partite e nel marzo 2015 si qualifica per le finali play off. La forza della Polisportiva arriva fino a ottenere dalla FIPIC di poter organizzare la final four a Parma, il che avviene nel week end a fine marzo 2015. Si trovano i fondi e le palestre: Palaciti e Palamoisè di Vicofertile. L’interessamento del prof. Zanrè porta la presenza attiva di studenti del Giordani e del Bertolucci e la rotazione di scolaresche tra gli spettatori. La news della Fipic scrive: “Si è giocata a Parma tra il 28 e il 29 marzo la Final Four del campionato di Serie B di basket in carrozzina. Al termine della due giorni di gare conquistano la promozione in Serie A la grande favorita della vigilia, la DinamoLab di Sassari, e i padroni di casa della Laumas Elettronica Gioco Parma, che accedono alla massima serie in modo quasi insperato. Delusione per le altre due squadre impegnate, la Icaro Omal Basket Brescia e soprattutto la Lupiae Team Salento INAIL, a cui sarebbe bastato vincere l’ultima partita per salire di categoria.”

Il Consiglio Direttivo dibatte con i rappresentanti della squadra la possibilità di affrontare la serie A nel prossimo Campionato. La decisione positiva comporta il reperimento dei fondi per le aumentate spese e l’integrazione con almeno un paio di giocatori stranieri. Viene elaborato un piano economico e uno strategico, per interessamento principalmente di Gerardo Malangone. Il progetto “3 in uno” prevede che i nuovi assunti integrino la squadra, si prestino all’attività nelle scuole e nei centri di riabilitazione: questo viene scritto nei contratti con il lituano Vaidas Stravinskas e il polacco Marcin Szkopik, che approdano a Parma nel settembre 2015.

A fine marzo 2014 e 2015 le carrozzine da basket sono presenti al Fuori Orario di Taneto con le associazioni di “Tienistrettalavita”.

Il 1° maggio 2015 la squadra asseconda il progetto che da qualche anno Antonio Mulè porta avanti a Praticello di Gattatico: 4° memorial G. Artoni, nell’ambito della 45a edizione della gara ciclistica Papà Cervi.

 Assemblea annuale dei Soci:9 marzo 2014.

Le novità sono molte. In primo luogo la sede dell’assemblea nel Centro “Patrizia Ferri” di Via Casaburi, messo a disposizione dall’Amministrazione del Comune di Parma. Questo ha consentito ai presenti di visitare tutto il grande immobile, sotto la guida dell’architetto Michela Montanini, che sta curando il progetto della Gioco con grande competenza. Purtroppo l’ascensore non era attivo e i carrozzati si sono accontentati del piano terreno. In secondo luogo la presenza qualificante dell’assessore G. Marani, che ha tenuto un breve discorso molto convinto sulle capacità progettuali della Gioco, dichiarando tutto il suo appoggio. In terzo luogo la presenza del revisore dei conti dott. Giampiero Lippolis, che affianca l’attività dell’amministratore Roberto Cervi, garantendo l’alta qualità della gestione economica e la conseguente possibilità di accedere con sicurezza ai bandi per progetti finanziabili; il rendiconto economico di Cervi è stato esauriente e quindi approvato. In quarto luogo la presenza del rappresentante di ANMIC sig. Cavalli e di volontari della TEP, premiati con targhe per la generosa disponibilità; targa consegnata anche ad Antonio Franceschetti e a Pier Giorgio Aldigeri per la collaborazione a tutto campo. Il discorso del presidente Marco Tagliavini ha toccato tutti i punti qualificanti dell’attività svolta nel 2013, con approfondimenti sulle nuove aperture e progetti che la Gioco mette in campo e che richiederanno la partecipazione responsabile di tutti i soci. Gran finale con il rinfresco preparato e servito dall’ormai nota e collaudata squadra degli studenti dell’Enaip.

Nel 2015 l’assemblea si tiene sempre in Via Casaburi domenica 7 giugno. Pochi i presenti. Viene illustrato e approvato il bilancio. Il presidente tiene una relazione sulle attività e i settori; quanto alla sede dice dei tentativi del progetto e delle scarse possibilità che vada in porto.

Insuperabile: la relazione di Gerardo Malangone. 26 aprile 2014.

Organizzato dal Comune di Parma (nel palazzo del Governatore), ufficialmente introdotto dal sindaco Federico Pizzarotti, dal sindaco di Bagnolo (RE) Paola Casali, dall’assessore Giovanni Marani, si è tenuto il convegno sulla “diffusone della pratica sportiva adattata: occasione di sviluppo territoriale”. Alto il livello per i contenuti tecnici e le qualità dei relatori. Il prof. Luca Di Nella, del dipartimento di economia dell’Università, dopo aver ripercorso il quadro normativo sullo sport, con dati alla mano ha concluso che lo sport adattato può essere una chance di sviluppo industriale, commerciale e turistico; convinzione condivisa dal delegato allo sport della Provincia, Walter Antonini. Abbiamo istintivamente pensato al nostro progetto su Via Casaburi. Dopo il rapporto di Emilia Caronna sui risultati dello sportello promosso dall’Università, è stato il turno di Gerardo Malangone, consulente esperto di ausili e nostro dirigente. Ha tenuto una relazione molto apprezzata sullo sport disabile, partendo dalle origini e illustrando nei dettagli l’apporto significativo e determinante delle nuove tecnologie. Anche Ruggero Vilnai, fondatore della Off Carr, ha parlato della tecnologia in aiuto alla pratica sportiva, condividendo con Malangone l’esperienza personale di vita, la passione per il lavoro nel settore, la capacità di innovazione. Il prof. Cosimo Costantino, preside della facoltà di Scienze Motorie, ha spiegato che sono necessari percorsi individualizzati, basati sull’incontro fra medicina e tecnologia. Gianpaolo Dallara ha descritto come è nato il prototipo sul quale Zanardi ha vinto tre medaglie alle Paralimpiadi di Londra 2012; ha espresso apprezzamento per ciò che Parma sta facendo per lo sport adattato e guarda con fiducia al futuro. Enrico Campari, produttore di parastinchi indossati dai campioni del calcio in tutti gli stadi del mondo, ha illustrato il suo progetto per la costruzione di una pedana paralimpica per la scherma. Toccante la testimonianza di Norberto De Angelis, con la recente esperienza in Tanzania. Il presidente dell’Anmic si è dichiarato soddisfatto della scelta di sponsorizzare la squadra di Hockey della Gioco e Luca Viglioli ha ricordato che domani pomeriggio, domenica 27 aprile, al Palasport inizierà il primo campionato regionale di SITTING VOLLEY.

 Sitting Volley: è partito il primo Campionato Regionale

Non abbiamo inventato questo sport, che esiste dal 1957, si è solo dato il via al 22° sport adattato in Parma e provincia. Domenica 27 aprile al PalaRaschi non c’erano i potenziali 6000 spettatori, ma sul parquet nei due campi del volley si sono avvicendate 6 squadre a documentare l’interesse per questo sport che diverte ed offre grandi possibilità aggregative: due squadre di Parma (“Punta allo ZERO” e “Friends Energy Volley”), una squadra di Modena ed una di Bologna, una squadra di Ferrara ed una di Cattolica (RN). Soddisfatti gli organizzatori, gli sponsor, gli assessori Marani e Antonini.

Insieme a Lucio Mioni, presidente dell’US Acli Parma e promotore di questo sport in Emilia, i nostri Marco Nicolini e Luca Viglioli sono stati convocati dalla FIPAV a Roma presso il Centro Olimpico nei giorni 25-26-27 luglio. Altri 12 giocatori da tutta l’Italia sono stati convocati, a seguito di segnalazioni nei vari campionati e manifestazioni svoltisi quest’anno un po’ ovunque, non ultimo il primo campionato regionale emiliano che ha visto una tappa nel Palasport di Parma.

Mioni, Nicolini e Viglioli partecipano a Perugia agli allenamenti della nazionale il 17 febbraio 2015. A fine marzo la squadra “Punta allo zero” ha disputato il quadrangolare con Missaglia, Toscana, e Castenaso nella palestra del Centro Salesiano San Benedetto.

Il 4 e 5 luglio c’è il raduno della nazionale italiana al Palasport; tra i 20 giocatori sono presenti Mioni, Nicolini e Viglioli.

Il 10-12 luglio si tiene ad Aversa il primo campionato italiano maschile di Sitting volley; sono convocati anche i nostri tre.

A fine settembre 2015 il sitting volley è presente a Sant’Ilario d’Enza nella giornata organizzata dal GIS.

 Danza: un anno di attività. Relazione dell’insegnante Letizia Bernardi.

Durante questo secondo anno di attività (2013-14 ndr) abbiamo cercato di raggiungere alcuni obbiettivi e allo stesso tempo di divertirci insieme al gruppo di ragazzi con cui abbiamo lavorato. I componenti del gruppo erano all’incirca gli stessi dell’anno prima piu’ due nuove ragazze: Estella e Jasmine. I ragazzi sono riusciti ad esprimersi sempre meglio con il loro corpo attraverso la musica e il ballo. Abbiamo imparato alcune coreografie su canzoni moderne che abbiamo poi svolto davanti ai genitori durante la festa finale. Tutti i ragazzi sono riusciti a imparare almeno i passi base di questi balli, nonostante le notevoli difficoltà motorie di alcuni. Quest’anno davamo spesso la possibilità ai ragazzi di portare i loro cd con le loro canzoni preferite per ballarle insieme a noi. In questo modo si divertivano molto, si lasciavano andare e ci insegnavano loro stessi dei passi che avevano inventato a casa. L’improvvisazione e il ballo libero sono stati molto importanti e utili per loro perché hanno dato la possibilità a ognuno di esprimersi e comunicare senza giudicare l’altro. Nella danza infatti non c’è il più bravo o il più forte, ma ognuno può ballare, muoversi ed esprimersi nel modo in cui meglio crede. Inoltre, per danzare possiamo utilizzare qualsiasi parte del corpo, e questo non crea nessun tipo di barriera. L’attività svolta ha unito molto i ragazzi, che si spronavano e si incoraggiavano a vicenda, creando una bella atmosfera gioiosa. Abbiamo notato infatti che quest’anno i componenti del gruppo erano molto più presenti alle lezioni rispetto all’anno prima. Alla fine delle lezioni è stato bello fare una festa in via Casaburi, dove i ragazzi hanno svolto un piccolo saggio davanti ai genitori. Dopo aver fatto una merenda, genitori e ragazzi hanno ballato tutti insieme. Ogni ballerino alla fine ha ricevuto una copia del cd con la loro foto e le canzoni che abbiamo ballato quest’anno insieme…così potranno ballare anche quest’estate e prepararsi bene per il prossimo anno!

Il corso è ripartito il 17 ottobre 2014 in Via Casaburi. Svolgimento regolare e festa conclusiva ai primi di giugno 2015 in Via Casaburi.

 Escursionismo. Polisportiva Gioco Parma, in collaborazione con gli amici più cari di Michele, propone una serie di escursioni e passeggiate per avvicinare le persone disabili alla natura. Dieci diversi percorsi non impegnativi e adatti a tutti, due ore di cammino al massimo, per vivere una giornata fra sentieri, boschi, prati e borghi dell’Appennino.

Spirito Buono 2014. Le prossime uscite:
– domenica 19 ottobre: Monte Fuso, ritrovo ore 9.15/9.30 al parcheggio Esselunga di Via Traversetolo

-sabato 8 novembre: Boschi di Carrega, ritrovo ore 10.00 al parcheggio del cinema Astra

-sabato 15 novembre: caseificio la Traversetolese + Magnani Rocca, ritrovo ore 9.00 al caseificio, via Pedemontana 13

-sabato 29 novembre: Roccabianca, ritrovo ore 10.00 al parcheggio del cinema Astra.

Molto interessanti le prime uscite: Boschi di Carrega, Parma Morta e il suo acquario, Lagdei e Monte Tavola, antichi Borghi di Castrignano – Ramiano – Vallerano.

In dicembre il gruppo festeggia con un’ora di divertimento per l’attenta platea formata dagli escursionisti, dagli accompagnatori e dagli ospiti residenziali del Patrizia Ferri, mentre la guida ambientale escursionistica Stefania Bertaccini con l’aiuto di Michela Mazza fa scorrere sullo schermo le foto scattate nelle interessanti uscite del 2014. Belle foto, molto gradite e suggestive di commenti e di ricordi. L’ultima diapositiva è accolta calorosamente perché promette un rinnovato programma per il 2015, a cui tutti assicurano di partecipare. Il programma verrà precisato in seguito con tanto di calendario. Si spera che il numero dei partecipanti cresca ancora, perché le uscite documentate sono esperienze veramente belle.

Venerdì 23 gennaio 2015 alle ore 16,30 nel Centro Patrizia Ferri di Via Casaburi il gruppo Escursionismo della Gioco celebra in festa la conclusione del primo anno di attività. Sono proiettate tante foto e viene lanciato il programma per il 2015.

Nel mese di aprile, con la buona stagione, riparte il progetto “Spirito Buono”. Sono previste uscite ai boschi di Carrega, alla Villa Malenchini di Carignano, all’Oasi Lipu di Torrile e al museo Guatelli di Ozzano Taro, fino a Giugno.

 Sport-terapia sulla pista di Fontanellato.

Continua la collaborazione tra Centro Cardinal Ferrari di Fontanellato e Polisportiva Gioco. Alla collaudata attività in piscina si aggiunge l’esperienza con handbike sulla pista di 500 metri, poco distante dal Centro. Grazie alla disponibilità di Bruno Rastelli e alla professionalità di Luca Viglioli, alcuni ospiti del Centro hanno provato la pedalata a mano nei periodi estivi del 2014 e 2015. Abbiamo visto queste persone dopo alcuni giri superare felici un nuovo traguardo nel loro percorso di riabilitazione. L’autostima è aumentata, vogliono provare ancora perché sanno di poter migliorare. Si sono cimentati in uno spazio pubblico e hanno visto più prossima l’uscita dal Centro di Fontanellato che li ha aiutati a recuperare la salute. L’esperienza positiva continuerà durante la stagione estiva, con le biciclette e il pulmino messi a disposizione dalla Gioco. Protagonisti di questa esperienza di sport-terapia sono le persone, con la loro voglia di normalità; primo interlocutore e fondamentale aiuto è il Centro Cardinal Ferrari, con il personale medico e paramedico altamente specializzato e le strutture all’avanguardia; poi ci siamo noi della Polisportiva Gioco, ultimi in ordine di tempo, ma felici di dare il nostro importante contributo: “lo sport per tutti”  è un sogno che diventa realtà.

L’attività estiva si ripete nel 2015, grazie specialmente a Claudio Adorni, che con il pulmino attrezzato preleva le persone dal Centro Cardinal Ferrari e le porta al circuito; lo stesso volontario per tutto il corso dell’anno porta i pazienti dal Centro alla palestra, ogni lunedì, per il programma di attività fisica.

Rehabike 2014 è una maratona ciclistica a tappe non competitiva, in bici o handbike, che ha toccato dal 20 al 28 settembre vari ospedali e centri riabilitativi di Veneto, Emilia Romagna, Lombardia e Piemonte, per sensibilizzare, informare e raccogliere fondi a favore della ricerca e delle persone colpite da lesioni al midollo spinale.

L’evento è promosso dalla SIMFER (Società Italiana di Medicina Fisica e Riabilitativa) e dalla FAIP (Federazione Associazioni Italiane Paratetraplegici). Diverse sono le tappe della maratona: sabato 20 settembre è in programma un evento preliminare, coincidente con una pedalata che tutti gli anni si svolge tra l’ ORAS (Ospedale Riabilitativo ad Alta Specializzazione) di Motta di Livenza (Treviso) e l’Ospedale di Treviso.

Sempre da Treviso, poi, prendono il via martedì 23 le sei tappe vere e proprie, che passando per Noale (Venezia), Padova, Ferrara, Correggio (Reggio Emilia), Fontanellato (Parma), Villanova d’Arda (Piacenza), Pavia e Alessandria, portano domenica 28 a Torino, giorno di apertura del 42° Congresso Nazionale della SIMFER.

Ci interessa direttamente la Terza tappa: giovedì 25 settembre la “carovana” è partita da Correggio, sostando a Fontanellato, per proseguire poi verso Villanova sull’Arda. Il Centro Cardinal Ferrari è uno dei centri organizzatori e ha chiesto e ottenuto il patrocinio della Polisportiva Gioco, che si è affiancata nel tratto San Secondo-Fontanellato con handbikers e volontari. Due gli handbikers scelti tra gli ospiti del Centro, che si sono preparati nel circuito; affiancati da Luca Viglioli e seguiti dal pulmino-scopa hanno fatto il percorso da San Secondo al Centro; uno ce l’ha fatta, l’altro consapevolmente ha percorso un buon tratto, rispettando i propri limiti.

Hockey in carrozzina elettrica.

Campionato di serie A2 con il nome GIOCO-ANMIC concluso nella primavera del 2014 all’ultimo posto, dopo Rangers Bologna, Sconvolts Pescara, Lupi Toscani.

La squadra ha giocato il campionato di serie B nella stagione 2014-2015, combattendo contro le squadre Friul Falcons, Sen Martin Modena, Madracs Udine e treviso Bulls; ha concluso al quarto posto con soli 3 punti, davanti al Friul Falcons per differenza reti. Dirigente responsabile: Monica Lippolis. Thomas Melegari, mister; Luca Sartelli, vice mister; Umberto Guidoni, stick; Matteo Bruschi, stick; Filippo Donelli, stick; Mirko Ferrari, stick; Monica Lippolis, stick; Graziella Vitale, stick; Flavio Spaggiari, mazza; Luca Viglioli,  mazza; Piergiorgio Aldigeri, staff; Antonio Delia, staff; Paolo Anastasi, staff.

Nel mese di marzo del 2014 e del 2015 si organizza il Quadrangolare Cedacri a Collecchio, nella palestra comunale, con la disponibilità logistica del Cedacri per il pranzo, preparato e servito dagli studenti dell’Enaip.

A fine settembre 2014 la squadra con accompagnatori e supporters partecipa attivamente a “Giochi senza barriere” organizzata dal GIS Sant’Ilario d’Enza. Alla fine della manifestazione, la GIOCO ANMIC PARMA ha ricevuto la targa di partecipazione da parte dell’ente organizzatore, che è stata consegnata a Monica Lippolis.

 Carrozzina da wheelchair hockey donata da “Enel cuore”. Ottobre 2014. Un folto pubblico ha ieri affollato la bella sede del Punto Enel: personale e dirigenti Enel di Parma e dalla Regione; dirigenti, giocatori, amici e volontari della Polisportiva Gioco. Tutti intorno alla prima carrozzina appena acquistata con il contributo di Enel Cuore. Nella conferenza stampa Franco Mario Fadda, Responsabile Customer Service Enel Macro Area Nord Est, ha ricordato l’impegno dell’Azienda Multinazionale nel finanziare progetti per il sociale. Luciano Moroni, responsabile del Punto Enel di Parma, si è detto soddisfatto di aver scelto la Polisportiva Gioco come destinataria del contributo deciso in più alta sede. L’onorevole Giuseppe Romanini ha espresso soddisfazione per l’impegno della Gioco nel portare avanti le sue politiche di promozione sociale e sportiva aperta alla collaborazione con associazioni e forze del territorio. Giovanni Marani, assessore allo sport del Comune di Parma, ha sottolineato i valori dello sport, senza distinzione tra adattati e normali: unica differenza il costo dei mezzi, molto impegnativo per le persone disabili; ha concluso lodando la capacità delle aziende del territorio di interagire con le associazioni sportive dilettantistiche. Alberto Mutti, presidente Anmic Parma, ha espresso soddisfazione per la collaborazione con la Gioco, ricordando l’articolo 30 della Convenzione ONU del 2006 per i diritti delle persone con disabilità, che al paragrafo 6/a recita: “incoraggiare e promuovere la partecipazione più ampia possibile delle persone disabili alle principali attività sportive a tutti i livelli”. Non ha voluto neppure accennare alla sede disastrata dall’esondazione del Baganza, ma sa che la Gioco si è già attivata per il necessario supporto temporaneo. Marco Tagliavini, presidente della Polisportiva Gioco, ha ribadito i temi fondamentali cari alla Gioco, quali l’informazione alle famiglie con figli disabili, i benefici personali e sociali della sana pratica sportiva, il lavoro in rete con le altre associazioni ed Enti. Un rinfresco offerto dal Punto Enel ha concluso la conferenza, mentre Andrea grossi, squadra comunicazione della Polisportiva, si prodigava con il microfono a raccogliere interviste. Gli ultimi a uscire vedevano ancora scorrere sul telo bianco le immagini del quadrangolare di hockey in carrozzina elettrica tenutosi al Cedacri nell’aprile scorso, alla presenza di Giuseppe Romanini, proclamato deputato il 25 giugno in sostituzione del deputato Kyenge Kashetu; indipendentemente dai ruoli, Romanini continua ad esserci amico.

Il Diario del Lupo è stato pubblicato nel sito internet della Gioco nel 2015. Rodrigo racconta le origini della Polisportiva.

 Renata Reverberi è mancata. L’abbiamo saputo a funerale avvenuto. Da un po’ di tempo Renata era malata e non si faceva vedere agli allenamenti di Hockey, ma dal 2005 quando la squadra era nata lei era sempre presente, soprattutto nelle trasferte, come una mamma solerte o una sorella maggiore, attenta a tutte le piccole necessità dallo spogliatoio alla tavola del 3° Tempo, con amore e rispetto. Tonino Medioli soleva dirle: “Io vedo anche con i tuoi occhi”, tanto era vigile, premurosa, capace di anticipare gli interventi. Una bella persona, attiva nel volontariato con l’Assistenza Pubblica, trovava il tempo anche per “i suoi ragazzi della squadra di hockey”, come soleva dire.

Nuoto DIR: bravissimi a Cesena. Gara d’esordio della squadra nuoto DIR Giocoparma. Domenica 30 novembre 2014. 25° Meeting Anffas Cesena. La squadra rinfoltita da ragazzi nuovi ed emozionati, parte per tenere alto il nome della Polisportiva e portare a casa le proprie medaglie. Alessandro Bianchi, Olmo Zanardi, Maria Bondesan, Stefano Raimondo, Cristina Margini e Matteo Zaccarelli i veterani; Mattia Ghezzi e Marco Benini (la mascotte) le new entries. Al seguito molti genitori, parenti e supporters, oltre allo staff tecnico: Alice Amedani, Francesco Nicolini e Eleonora Guareschi. Bilancio più che positivo. E non era presente la squadra al completo! Ci si prepara per la prossima gara di Formigine, in attesa di vedere in gara Paula e Gianmaria, assenti giustificati a Cesena. Un ringraziamento particolare va ai nostri genitori supporters, a Ramona Broglia che ci ha raggiunti apposta per tifare e riportare in cronaca fotografica l’evento e soprattutto all’autista volontario di Intercral che ha provato con noi l’emozione di conferme ed esordi dei nostri ragazzi. GRAZIE ERCOLINO!!!!

 Nuoto Promozionale: 6° Campionato Italiano FISDIR.

Una due giorni di nuoto piena di emozioni per i nostri ragazzi, i tecnici e gli accompagnatori. Il 19 e 20 giugno 2014 scorsi la squadra FisDir della Gioco, quasi al completo, ha partecipato ai Campionati Italiani di Nuoto Promozionale a Monza, presso la Piscina Pia Grande. Alla squadra è mancata Maria Bondesan, iscritta, ma impossibilitata all’ultimo minuto. Presenti invece Chiara Reviati, Matteo Zaccarelli, Olmo Zanardi, Alessandro Bianchi e Stefano Raimondo. Arrivati a Monza, Stefano e Matteo, subito in vasca per i 25 dorso, si piazzano al 5° e 3° posto nelle rispettive batterie a si aggiudicano le loro medaglie con onore e merito, migliorandosi nei propri tempi. Dopo qualche ora di attesa, anche Olmo e Alessandro si cimentano nei 50 stile, nella stessa batteria. Dopo altre ore di attesa e interminabili consultazioni della giuria a fine gara, purtroppo i nostri due atleti vengono squalificati per costume irregolare… Inutili le nostre richieste di spiegazione ai giudici di gara… Alessandro, Olmo e tutti noi tecnici torniamo a casa delusi, ma forti nel pensare che i nostri due campioni si erano comunque piazzati al 1° e 3° posto (un oro e un bronzo strappati agli atleti per un boxer al posto di uno slip…). La mattina del sabato è stata invece un momento di grande riscatto per tutti! Chiara Reviati dà il via alla competizione nella sua batteria e si piazza al 2° posto nei 25 stile; Matteo, dopo il bronzo del giorno prima nel dorso, strappa un ottimo argento con i 25 stile e Stefano si aggiudica la medaglia di legno nella stessa gara. Alessandro Bianchi 1° anche nei 50 dorso; Olmo contentissimo del suo 4° posto, sempre nei 50 do. Ottimo piazzamento per la Società a metà classifica nella Coppa Italia. La squadra ha ritrovato il sorriso e la voglia di stare insieme,
indipendentemente dalle decisioni delle giurie! La Gioco c’è e ci sarà ancora più di prima, a partire da settembre! Buone Vacanze da parte del Settore Nuoto.

Nuoto. Campionati Italiani di Società. Il 24 e 25 maggio 2014 i nostri nuotatori si sono fatti onore a Lignano Sabbiadoro nei Civa Lara (S11) ha gareggiato nei 50 stile e 100 dorso; con i suoi soli punti ha portato la Gioco al 27° posto nella classifica della Coppa Femminile per Società, su 39 Società presenti. Bene Berni Paolo Giuseppe (SB12), che ha gareggiato nei 100 rana qualificandosi per i prossimi Assoluti Estivi di Bari, senza tuttavia qualificarsi nei 50 stile. Molto bene Zmeev Alexander (SB12), che si è qualificato per Bari nei 100 rana e nei 50 stile. I nostri due atleti hanno sommato punti fino a portare la Gioco al 22° posto nella classifica della Coppa Maschile per Società. Bari li aspetta a metà luglio!

 Nuoto FisDir: i successi si ripetono a Lugo.

Ultimo appuntamento stagionale prima dei Campionati Italiani di Monza che si terranno a metà giugno 2014 per i nostri campioni del nuoto Fisdir. La Giocoparma ha accettato ben volentieri di partecipare al 1° Meeting Acquafriends organizzato dalla Deka Lugo Nuoto, domenica 11 maggio scorso. La ciurma è partita per Ravenna con 4 atleti partecipanti di cui una all’esordio. E i risultati sono come sempre arrivati!
Cristina Margini, emozionatissima alla sua prima gara, supportata dai tecnici, dalla squadra e da tutta la famiglia al completo (Balù il cane compreso) ottiene un ottimo piazzamento con il suo 2° posto nella batteria dei 25 rana, stoppando il tempo a 46”5. Al terzo posto, nella stessa batteria, la segue Chiara Reviati con 1’15”. Matteo Zaccarelli, il nostro “Matteuzzi” si migliora sia nei 25
dorso che conclude in 45”3 che nei 25 stile con 31”7. Olmo Zanardi, senza il suo fido compagno Alessandro impossibilitato a gareggiare, si cimenta nei 50 delfino e stoppa il tempo a 01’07”5, mentre si migliora ancora nei 50 stile, toccando il muretto allo scadere dei 46”2 (4 secondi in meno rispetto al suo miglior tempo). Conclude la sessione di gare Chiara Reviati che nuota i 25 dorso in
45”8. Grande soddisfazione dei ragazzi e dei loro tecnici, in attesa di portare la squadra al completo a Monza!

 Nuoto FisDir: staffetta d’oro e molte medaglie.

Ancora una volta i ragazzi della squadra Fisdir della Giocoparma asd non hanno deluso le aspettative. Domenica 30 marzo 2014 a Faenza si sono impegnati come sempre per partecipare e prendersi le loro piccole, grandi soddisfazioni. Atleti iscritti 7, atleti presenti 6. Cristina Margini, assente giustificata, sposta il suo esordio in gara al prossimo meeting. Maria Bondesan, invece, al terzo tentativo d’esordio nuota e nuota anche molto bene! Gareggia nei 25 dorso ed è subito oro, con il tempo di 43.2; ottimo 5° piazzamento poi nei 25 stile, con un tempo di 45.9. Atleta finalmente esordiente anche Matteo Zaccarelli, che si piazza 4° nei 25 dorso con un tempo di 49.1 e si aggiudica l’argento nei 25 stile, stoppando il cronometro sui 32.3. Grande ritorno di Chiara Reviati che si piazza seconda a pari merito nei 25 dorso con 47.2 e quinta nei 25 stile con 01.01.8. Il veterano Stefano Raimondo si migliora nei 25 dorso con il suo miglior personale degli ultimi anni 01.32.2, conquistando così il suo bronzo; sarà 4° nei 25 stile libero con 01.44.4. E infine loro: la magnifica coppia Zanardi/Bianchi. Alessandro si è superato nei 50 stile, stoppando il tempo a 43.2 e aggiudicandosi l’oro nella sua batteria; Olmo lo segue a ruota, piazzandosi in 2a posizione con 50.2. Nei 50 dorso secondo posto per entrambi, nelle rispettive batterie: Olmo con 01.12.2 e Alessandro con 54.4.
Ma la carovana questa volta non si è accontentata dei risultati personali… I ragazzi hanno chiesto e ottenuto di potersi finalmente dopo anni cimentarsi in una staffetta. I partecipanti Bondesan-Zaccarelli-Zanardi-Bianchi hanno acciuffato il 1° posto nella 4×25 stile mista, aggiungendo così la terza medaglia al loro bottino del giorno. Forse la medaglia più bella e sentita: quella portata dal lavoro di squadra!
Grande soddisfazione dei tecnici Alice Amedani, Francesco Nicolini e Eleonora Guareschi.
Gran divertimento per i genitori e i supporters sugli spalti. Prossimo impegno: domenica 11 maggio, al 1° meeting Deka Lugo. E se ne vedranno ancora delle belle!

Nuoto: le gare DirP di Formigine.

Si è tenuto domenica 16 marzo 2014 alla piscina Ondablu di Formigine il 7° meeting “Nuoto & Simpatia”, gara di nuoto ad invito per atleti DIR-A e DIR-P (disabili mentali) del Comitato Paralimpico Italiano, organizzata dall’Associazione Sportiva Handicap Modena (A.S.H.A.M.), in collaborazione con gli Assessorati alle Politiche sociali e allo Sport del Comune di Formigine.
Alla manifestazione hanno partecipato oltre 100 atleti, accompagnati da familiari e tecnici, in rappresentanza di 14 società. Tre gli atleti della Gioco, che si sono espressi al meglio nelle due gare.

Bianchi Alessandro: 50 stile in 00 48 00 e 50 dorso in 01 00 60.

Zanardi Olmo: 50 stile in 00 47 70 e 50 dorso in 01 12 30.

Raimondo Stefano: 25 stile in 02 02 30 e 25 dorso in 02 24 10.

Aspettiamo i risultati delle prossime gare a Faenza, con la squadra al completo maschi e femmine.

 Nuoto. Campionati Nazionali Invernali di Como: oro e bronzo.

Alexander Zmeev (oro) e Paolo Berni (bronzo) promettono altri successi. Gli atleti della Gioco Polisportiva tornano dalla trasferta del 22 febbraio 2014  a Como, per i campionati nazionali di nuoto del circuito FINP con due buoni risultati: oro e bronzo nei 100 metri rana in classe SB12. Alexander Zmeev, classe 1994, si classifica al primo posto nella categoria con un tempo di 1’44’’77, abbassando il proprio tempo di più di un secondo. Paolo Giuseppe Berni riesce invece con un tempo di 2’16’’51 a portare a casa il terzo posto sul podio. La proficua trasferta ha reso fieri gli allenatori e tutta la società di questi due atleti, da anni nella squadra. Il tutto nel contesto di una gara ben organizzata dalla Federazione in cui era possibile respirare non solo l’agonismo degli atleti, ma anche la solidarietà e la voglia di partecipare che dovrebbe caratterizzare tutte le competizioni.

Domenica 8 marzo 2015 a Formigine (MO) in vasca corta i nostri baldi atleti FisDir hanno dato il meglio, guadagnando applausi e medaglie. Li vedete nella foto, dall’alto: Matteo (25 stile libero e 25 dorso, staffetta 4×25 stile libero), Cristina (25 dorso e 25 rana), Alessandro (50 stile, 50 dorso e staffetta); in basso: Chiara (25 rana, 25 dorso e staffetta), Olmo (50 stile, 50 dorso), Stefano (25 stile, 25 dorso). Soddisfatto il giovane allenatore Francesco Nicolini.

A Faenza il 23 marzo 2015 i nostri baldi NUOTATORI FisDir hanno gareggiato confermando la buona forma con i risultati.

Il nostro Alexander Zmeev sul podio. 55 sono le Società Italiane iscritte ai Campionati Italiani Assoluti Estivi, che hanno luogo a Busto Arsizio (VA) presso le piscine Manara(vasca da 50m) da venerdì 26 a domenica 28 giugno 2015. 162 gli atleti in vasca, 55 le Società Italiane presenti, e la Nazionale in partenza per i Campionati del Mondo di Glasgow (13-19 luglio) al completo.

Sono due i nostri atleti classificati per gli Assoluti, entrambi non vedenti, pieni di grinta, allenati a superare i propri limiti per concedersi quella gioia indescrivibile del successo in una gara ufficiale. E Alexander Zmeev ce l’ha fatta. Venerdì pomeriggio ha dato una grande prova nei 50 stile libero e si è piazzato terzo. Un bronzo meritato che fa onore a lui e piacere anche alla nostra Polisportiva.

Restano altre due gare dei 100 rana, per lui e per Paolo Giuseppe Berni, che disputeranno domenica mattina, con la probabilità della diretta RAI. Speriamo in una bella prestazione, ma il primo risultato l’hanno già ottenuto guadagnandosi l’accesso agli Assoluti Estivi. Intanto il bronzo splende sul petto di Alexander, che merita il nostro applauso.

Oro e argento per Alex e Paolo nei 100 rana. Li aspettavamo domenica mattina per la grande prova in vasca lunga e non ci hanno deluso. La quarta ed ultima sessione di gare ai Campionati assoluti Estivi di Nuoto Paralimpico a Busto Arsizio nelle Piscine Manara Sport Management ha dato ampie soddisfazioni ai tecnici nazionali e anche la polisportiva Gioco esulta per i brillanti risultati dei nostri due nuotatori. Con il tempo di 1’ 47” 45 Alexander Zmeev ha concluso al primo posto la sua gara dei 100 rana, seguito da Paolo Giuseppe Berni con 2’ 13” 06. Sul podio entrambi con oro e argento. Non sono tempi da record, ma per loro e per noi è il miglior risultato che potessimo aspettare. Applausi e buone vacanze!

 Panathlon premia anche la Gioco. Il Panathlon sta celebrando il suo 50° di vita a Parma; giovedì 11 dicembre, alle ore 19, nel salone delle feste della Camera di Commercio di Parma, ha premiato alcuni atleti parmigiani che si sono distinti in campo Nazionale e anche alcune Società Sportive. “Premio fair play alla società Polisportiva Gioco: la Polisportiva Gioco merita questo e altri riconoscimenti per quanto fa a favore dei disabili a cominciare dal basket in carrozzina; una presenza preziosa e davvero unica.” Questa la motivazione riportata dalla Gazzetta di Parma del 18 novembre 2014, da cui riportiamo l’elenco dei premiati. Premio fair play alla carriera a Guido Dalla Rosa Prati, al dirigente Renato Conte, all’atleta giovane Chiara Bacchini (new entry Lavezzini under 16), all’atleta dell’anno Tobia Bocchi (argento nel salto in lungo all’Olimpiade dei giovani a Pechino), alla società giovane Virtus San Lazzaro, all’atleta fair play Lisa Demetz (sci, medaglia dal trampolino all’Universiade di Erzerum), e premio fair play alla società Polisportiva Gioco.

Newsletter n. 0. Esce in dicembre 2014. Viene spedita agli sponsor e a una lunga lista di e-mail, curata da  Stefania Cozzi Gorreri, la volontaria che da settembre 2014 si affianca ai dirigenti nel gruppo Comunicazione e che si occupa dell’aggiornamento del calendario nel sito internet. La news letter viene scritta e impaginata principalmente da Antonio Franceschetti, su suggerimento dei dirigenti, con la collaborazione di Federico Mazzieri per la grafica. Viene redatta e spedita circa ogni due mesi; l’ultima è il numero 6 dei primi di luglio 2015.

Tienistrettalavita. Siamo stati presenti al Fuori Orario con il Basket.

Sede. Non si possono raccontare gli incontri, gli appuntamenti con gli amministratori, con l’architetto, i tentativi, le promesse, le speranze, i progetti elaborati nei dettagli, le delusioni. Il più bel progetto a livello europeo per l’inclusione, sul fabbricato di Via Casaburi, assorbe molte attenzioni soprattutto da parte del presidente e di Bruno Orlandini, che se ne interessano in prima persona. Nel progetto compare anche il fabbricato del Quadrifoglio. Le battaglie cominciate nel 2013 sono proseguite per tutto il 2014 e 2015, ma a fine agosto 2015 non si vede un buon orizzonte. Burocrazia, orientamenti politici e tanto altro non spianano la strada.

Scuole. Prosegue il progetto “Giò torna a scuola”. Interessati gli I.C. Puccini, Pezzani, Bottego. In gennaio 2014 una settimana intera nelle Medie Ferrari, mattino e pomeriggio, con video, testimoni e basket. In marzo 2014 le Medie di Corcagnano, con video, Libro di Giò e Basket. Nel 2014 un intervento nella classe di Luca Viglioli, che è presente anche in classi del Melloni e del Marconi. Nel Palasport l’ingresso alla sede della Polisportiva è decorato con disegni e scritti dell’I.C. Puccini-Pezzani-Bottego, elaborati nell’anno scolastico 2014-15. A fine 2014 siamo presenti nelle classi seconde elementari di Traversetolo, con video, testimoni (Laura e Monica), basket. Nel maggio 2014 siamo a Polesine P.se per preparare la Maratona Handbike, dove avranno parte importante i bambini con i cartelli e il servizio ristoro. Nel maggio 2015 siamo a Polesine e a Roccabianca, dove coinvolgiamo gli alunni per la Maratona; ci torniamo dopo la gara per premiare gli alunni presenti e attivi con CD delle foto che li vedono protagonisti.

2015 – 2016

È il quarto anno per il Consiglio in carica (l’ultimo, per Statuto):

Onlus: Tagliavini Marco,Viglioli Luca, Allegretti Tommaso, Lentini Laura, Malangone Gerardo;

ASD: Fagioli Luca, Nicolini Marco, Franceschetti Antonio, Spaggiari Flavio, Cervi Roberto, Masia Giovanni. Presidente di entrambi: Tagliavini Marco; amministratore: Cervi Roberto.

La gestione della segreteria, in mancanza di Martina Berto, è condivisa da Bruno Orlandini, Marco Nicolini e Roberto Cervi.

Il gruppo Comunicazione è ridotto a Stefania Cozzi e Antonio Franceschetti, che, oltre al resto, curano in particolare l’aggiornamento del Sito Internet e la scrittura e spedizione della Newsletter periodica, che ha scansione mensile.

Il numero totale dei Soci sfiora 200. Purtroppo fallisce l’ennesimo tentativo di approdare in Via Casaburi, per la ferma posizione del Comune, nei suoi amministratori in carica, che non accetta di spartire con la Polisportiva una piccola fetta dell’ingente somma stanziata dalla Fondazione Cariparma, largizione che sarebbe stata destinata alla parziale ristrutturazione dei locali del piano terra, come da progetto presentato e discusso ormai da due anni.

Da novembre si chiede al Comune di installare sotto il portico del Palasport un box regalato da un’azienda. Forse la cosa andrà in porto a distanza di un anno (lavori di adeguamento antincendio, invasione di materiale da palestra, ParmaInfrastrutture…).

Buona notizia: i Corsi di nuoto rilevano un’impennata di iscrizioni.

I settori proseguono in modo positivo, come verrà documentato nelle righe seguenti.

Si avverte l’esigenza di produrre un nuovo libro, che assicuri continuità al progetto “Giò torna a scuola”, visto che Il Libro di Giò è quasi esaurito. Laura Lentini, fresca di seconda Laurea in Giornalismo e Cultura Editoriale, e Antonio Franceschetti se ne assumono l’incarico; a fine luglio il libro “pro munuscripto” è pronto, con tutta la sua dote di fotografie, di disegni e pensierini raccolti nelle scuole; mancano ancora i fondi promessi da Fondazione Banca Monte, perché all’ultimo momento dirottati per “legge” alle “nuove povertà”. Resta uno degli obiettivi del prossimo Consiglio.

Mondo Acqua

 Corsistica. Le iscrizioni raggiungono il numero di 115, principalmente acquaticità e amatoriali.

Gli istruttori utilizzati sono stati 17 e precisamente in modo stabile: Amedani Alice, Anella Sara, Bianchi Cristian, Bortolotti Roberto, Guareschi Eleonora, Morelli Silvia, Nicolini Francesco, Panizzi Mirco, Petiti Antonello Carmelo, Pilato Micol, Rossi Luca, Zilioli Carlotta. Mentre hanno collaborato per brevi periodi: Ferrari Anna, Montanini Riccardo, Terzi Gloria, Zabert Claudia, Zatti Serena.

Piscine utilizzate:

Piscina “Onesti” di via Luigi Anedda 23/A (Moletolo) – Martedì e venerdì dalle 11:15 alle 12:00

Piscina “Caduti di Brema” di via Carlo Magno 3 (via Piacenza) – Lunedì e giovedì 15:45-16:30 / Mercoledì 20:15-21:45 / Sabato 15:00-18:45

Piscina “Ferrari” di strada Zarotto 41 – Martedì, Giovedì, Venerdì 19:30-21:00 / Mercoledì (vasca media) 15:45-17:15

Agonistica. Diminuito il numero degli agonisti e anche i risultati.

ROSTER della squadra DIR:

Allenatori: Alice Amedani, Eleonora Guareschi, Francesco Nicolini, Micol Pilato.

Atleti: Alessandro Bianchi, Maria Bondesan, Cristina Margini, Mattia Ghezzi, Stefano Raimondo, Chiara Reviati, Matteo Zaccarelli, Olmo Zanardi.

Gare DIR:

29/11/2015 a Cesena (FC) con 7 atleti e 4 tecnici.

06/03/2016 a Formigine (MO) con 6 atleti e 4 tecnici.

03/04/2016 a Faenza (FC) con 6 atleti e 4 tecnici.

ROSTER della squadra HF:

Allenatori: Alice Amedani, Francesco Nicolini.

Atleti: Paolo Giuseppe Berni, Lara Civa, Ghada Farhat, Dionipher Herrera Presas, Zmeev Alexander.

Note: Zmeev Alexander per motivi di studio (Università di Bologna) non ha potuto effettuare gare e solo pochissimi allenamenti; Ghada Farhat si è aggiunta solo di recente alla squadra. Entrambe le squadre non hanno partecipato ai rispettivi Campionati nazionali.

Gare HF:

20/12/2015 a Brescia con 3 atleti (uno fuori gara per mancanza classificazione) e 2 tecnici.

Basket

Campionato di serie A. Le previsioni si avverano: perse tutte le partite, nonostante l’impegno profuso. Acquistati due stranieri: il polacco Marcin Szkopik, tornato in patria ai primi di dicembre, e il lituano Vaidas Stravinskas, nel doppio ruolo di allenatore-giocatore, che si inserisce ottimamente anche nella squadra scuole e si conferma per il prossimo anno. Non facile il ruolo dell’allenatrice Anna Piccione, impegnata al massimo.

Roster: Allegretti Tommaso, Biazzi Paolo, Fagioli Luca, Faroldi Cecilia (che di fatto lascia l’agonismo), Franchina Sebastiano, Malangone Gerardo, Reggio Daniele, Rovatti Alex (che lascia in novembre), Rovina Michel, Stravinskas Vaidas, Szkopik Marcin (che lascia ai primi di dicembre).

Direttore tecnico: Nicolini Marco; coordinatore: Malangone Gerardo; meccanico: Rovina Luigi; accompagnatore l’inossidabile generoso Mulè Antonio.

Squadre del Campionato: Laumas Elettronica GiocoParma, Cimberio HS Varese, GSD Porto Torres, Special Bergamo Sport Montello, Padova Millennium Basket, SSD Santa Lucia Roma, Dinamo Lab Banco di Sardegna, Unipol Sai Briantea 84 Cantù, Santo Stefano Banca Marche, DECO Group Amicacci Giulianova.

Laumas Elettronica retrocede in serie B. Intavola trattative con Magik basket per acquisire la squadra e aprire il settore giovanile: ennesimo tentativo fallito.

Grazie alla campagna di informazione nelle scuole, nelle parrocchie e tra gli scout, molte volte gli spalti si sono riempiti di giovani spettatori. Marco Nicolini ha gestito il servizio di Basket Hotel, avvalendosi della collaborazione di ragazze degli Istituti Giordani e Bocchialini.

Preziosa la disponibilità del medico dott. Ferdinando Cigala, volontario, che ha cominciato a presenziare anche alle partite di hockey. Acquisita una nuova volontaria: la dottoressa psicologa e terapista Lorenza Beltrami, che mette a disposizione il suo studio per accompagnare la squadra e i casi importanti.

Manifestazioni di rilievo.

Trofeo Nodello, giocato a Sorbolo il 5 ottobre 2015, con le squadre di Bergamo e Genova, concluso al secondo posto dopo BG.

Primo trofeo di Salsomaggiore (10-11 ottobre 2015): Santa Lucia Roma, Cantù, Varese e ultima Laumas. Banco di prova per l’incipiente campionato.

Torneo di Bergamo (20 ottobre): Padova, Bergamo, Varese e ultima Parma.

Premio speciale della FIP per le nostre due donne Cecilia Faroldi e Anna Piccione, che nell’estate del 2013 hanno partecipato ai Campionati Europei con la Nazionale Italiana femminile.

Hockey

 Roster: Bruschi Matteo, Guidoni Umberto, Donelli Filippo, Ferrari Mirko, Vitale Graziella, La China Simonetta, Lippolis Monica, Viglioli Luca, Spaggiari Flavio, Lamoretti Tommaso (si prepara per il prossimo anno), Masi Alessandro, Esposito Massimiliano, Nicolini Marco. Allenatore: Melegari Thomas. Volontari: Aldigeri Piergiorgio, Delia Antonio, Mora Monia, Anastasi Paolo, Trunzo Daniele.

Squadre: GiocoParma Anmic, Sconvolts Pescara, Lupi Toscani, Aquile Palermo. A fine campionato i parmensi sono terzi, davanti ai Lupi Toscani.

Rilevante l’eccezionale impiego di forze umane e di mezzi per la trasferta di Palermo, che ha motivato l’appellativo di Parmanauti.

Encomiabile l’impegno dei volontari per gli aspetti organizzativi, in particolare della responsabile Monica Lippolis.

Il campionato è stato preceduto dalla trasferta amichevole ad Ancona, vinta dai Dolphins per 2-1.

Importante il coinvolgimento di tutta la squadra per il reperimento dei fondi necessari per coprire i costi del campionato. Per la raccolta fondi sono state organizzate 5 manifestazioni, tutte ben riuscite per il concorso di popolo e l’incasso:

4 gennaio: concerto canoro dei Flipiti Flops nella chiesa dei santi Alessandro e Vitale.

7 febbraio: partecipazione al carnevale di Lesignano.

4 marzo: commedia della Compagnia Dialettale “La Duchesa”: Il malato immaginario, al Circolo “Il Castelletto”.

14 aprile: cena con delitto nell’Antica Tenuta Santa Teresa.

30 aprile: concerto del coro San Giovanni Battista, nell’omonima chiesa.

L’ormai tradizionale Torneo Cedacri è posticipato al mese di ottobre.

Sitting volley

 Cresce la qualità della squadra Puntaallozero, con membri provenienti da US Acli, da Energy volley e dalla Gioco. Partecipa ai concentramenti per la Nazionale, alle fasi regionali e finali del Campionato italiano.

Domenica 22 novembre Brembate di Sopra (BG) ha dedicato il torneo di Sitting Volley all’associazione “La Passione di Yara”. La nostra squadra si è classificata al primo posto. 

La Federazione Italiana di Pallavolo convoca 12 atleti della Nazionale Maschile per stage tecnico a Correggio (RE) dal 27 al 29 novembre 2015, tra i quali Campana Lorenzo, Mioni Lucio, Parmiggiani Ivo. Negli stessi giorni convoca 12 atlete della Nazionale Femminile a Milano, tra le quali Magnani Michela e Fabio Ormindelli, 2° allenatore della nazionale femminile. Gli atleti nominati sono della squadra di Sitting Volley “PUNTAALLOZERO”.

Il 4 dicembre le Nazionali Femminili Italiana e Slovena si affrontano a Parma per un’amichevole.

Domenica 21 febbraio nella palestra comunale di Lesignano de’ Bagni, in memoria di Giovanni Merli, storico custode delle palestre di Via Pintor da poco scomparso, si è celebrato il torneo con la formula di un girone all’italiana. Ha vinto Puntaallozero, battendo il Missaglia nello scontro diretto e lasciando alle spalle Dream Volley Pisa/Pallavolo Follonica e Volley Club Cesena.

La Nazionale Italiana di SITTING VOLLEY femminile a metà marzo vola in Cina per la qualificazione alle Paralimpiadi di Rio. Ne uscirà tagliata fuori; resta la positiva esperienza nel confronto con squadre di alto livello.Tra le 12 atlete convocate c’è la nostra Michela Magnani, con l’allenatore Fabio Ormindelli nel ruolo di Assistente Coach.

In marzo comincia a Cesena il Campionato regionale a tre squadre; prosegue a Reggio Emilia con la seconda giornata. Tre sono le squadre che si contendono il primato nel 3° campionato regionale; al termine del girone di andata PUNTA ALLO ZERO PARMA era in testa alla classifica, precedendo il VOLLEY CLUB CESENA ed ELLEPPI IMOLA. Cesena ha poi superato Parma nella classifica generale, mentre Imola resta in fondo.

Nella finale del campionato nazionale (squadre miste), inizio di giugno, il Volley Club Cesena sconfigge per 2-1 la nostra Puntaallozero Parma. Questi i parziali: 25-18; 25-23; 20-25.

Giugno: Puntaallozero 1° classificato nel Primo Campionato Italiano Maschile Sitting Volley, Raggruppamento Regionale 2015-2016, Chieri 9-10 luglio 2016. Il contributo dei nostri giocatori è stato determinante: Marco Nicolini, Ivo Parmiggiani, Lorenzo Campana, Stefan Dinga, Giovanni Monteverdi (2° allenatore), Lucio Mioni (team manager).

 Handbike

 Non c’è ancora squadra. Si usano le bici per prove di aspiranti e soprattutto per i pazienti del Centro Cardinal Ferrari di Fontanellato e per le scuole.

Successo della decima edizione della Marathon. Record di iscritti n°98, e di partecipanti effettivi n° 94, classificati n°91.Un sogno realizzato dagli organizzatori in un anno di lavoro di squadra: volontari in testa coordinati dal mitico Bruno Orlandini, la Regione Emilia-Romagna, la Provincia di Parma, i Comuni di Polesine-Zibello e Roccabianca con tutte le forze in campo, Carabinieri e Polizia Urbana, Protezione Civile, Croce Rossa, Uisp, CIP, Federazione Ciclistica Italiana, Giudici di gara, ragazzi delle scuole di Roccabianca, medici, Scuola ENAIP per la preparazione e il servizio mensa… e ancora volontari e amici dei volontari. Contributi da: Caseificio Cacciali Graziano, Tipografia Bernardi, La boutique delle carni e dei salumi, Iren, Nestlè Motta, Pattini, SMTP, Proges, Banco Emiliano, Diemme Arredamenti, Aipo, Fondazione Intesa Sanpaolo, Tuttimondi, Gazzetta di Parma. Ricca documentazione fotografica; accanto ad Antonio Franceschetti hanno fornito begli scatti: Carlotta Zilioli, Silvia Morelli e il fidanzato Luca Giuffredi, il Circolo Fotografico Peter Parker di Sant’Ilario d’Enza.

 Canoa

 Sono interessate all’attività: Ramona Broglia, Giuliana Spaggiari e Cecilia Faroldi. Esercitazioni in piscina, pratica a Polesine P.se. Se ne occupa il dott. Daniele Cozzini. L’azienda Campari contribuisce con soluzioni tecniche per la pagaia di Ramona.

In giugno un esce un articolo sulla Gazzetta di Parma (Valentina Cristiani) con una bella intervista con foto di Ramona; tra l’altro ricorda la sua partecipazione alla Coppa del Mondo di Canoa a Ivrea (3-5 giugno) e la produzione di un cortometraggio ideato dal dott. Cozzini che racconta i suoi progressi di canoista.

In data 29 giugno 2016 si è tenuto un incontro con gli amici degli Aironi del Po, che hanno in concessione l’area golenale di Po, in quel di Polesine-Zibello. Gli Aironi del Po hanno vinto un Bando indetto dall’Unipol per il sostegno economico per l’acquisto di attrezzature da collocare nel Lago della Cava in gestione alla ditta Bacchi, per facilitare l’ingresso in acqua delle canoe, in particolare per persone disabili.

C’è un futuro per questo settore.

Danza

Il corso prosegue con scansione bisettimanale nel Centro Patrizia Ferri. Il gruppo non è aumentato. A fine corso c’è la festa, con la presenza dei perenti. La maestra Chiara rilascia questa dichiarazione:

“L’attività di danza è un’occasione di incontro in cui i ragazzi hanno la possibilità di esprimersi, di conoscere il proprio corpo e di divertirsi attraverso la musica e il movimento. Durante quest’anno di attività i ragazzi si sono fatti coinvolgere, mettendo impegno ed entusiasmo in ogni lezione e in ogni nuova coreografia. Inoltre hanno potuto sperimentarsi attraverso l’improvvisazione, imparando a lasciarsi guidare dalla musica e a usare la danza come mezzo per esprimersi e per condividere con il gruppo le proprie capacità e le proprie emozioni.”

Si pensa di aprire il prossimo anno un settore nuovo di Dance Ability, per normodotati e disabili fisici.

Scuole

 Prosegue per tutto l’anno scolastico il progetto “Giò torna a scuola”. Squadra: Antonio Franceschetti (responsabile e referente), Laura Lentini e Monica Lippolis (testimonial), Vaidas Stravinskas e Flavio Spaggiari (testimonial e palestra con basket e handbike), Carlotta Zilioli e Silvia Morelli (supporto occasionale), Bruno Orlandini (logistica), famiglia Lentini (trasferte di Laura), Luca Viglioli (handbike e sitting volley scuole superiori).

Intensa attività con gli Ist. Comprensivi Puccini-Pezzani-Bottego, quello di Corcagnano-Vigatto-Carignano, quello di Traversetolo, dove il progetto è nel POF. Altre scuole aspirano alla continuità: L. Vicini, Ferrari. Altre richieste occasionali sono state soddisfatte: Fidenza Linguistico, Melloni. A Roccabianca e Polesine P.se: tappe d’obbligo per il coinvolgimento nella Marathon; buona risposta da Roccabianca, pausa a Polesine a causa della fusione in atto dei due Comuni (Polesine-Zibello).

Un discreto residuo di Libro di Giò ci consente di aspettare per la stampa del nuovo libro, che è già pronto “pro manuscripto”.

Abbiamo avuto visite di scolaresche da istituti Superiori in aprile, grazie al progetto di Forum: Viaggi nei luoghi del Volontariato. Dal Bodoni: 3B e 3E. Dal Giordani 3N e 3O. Dal Marconi 2A. Dal Porta classi prima e seconda. Siamo stati chiamati all’assemblea d’Istituto dagli studenti: Bocchialini, Rondani, Melloni; abbiamo lanciato il progetto “Mettiamoci in Gioco” (in carrozzina per la città…); c’è qualche probabilità che nel prossimo anno scolastico il progetto possa partire.

Sinergie

Continua la collaborazione con il Centro Cardinal Ferrari di Fontanellato: NUOTO, PALESTRA, HANDBIKE. In via sperimentale si è aggiunto da marzo PING PONG, se ne occupa Antonio Franceschetti lavorando con la terapista Vivian ogni giovedì pomeriggio; i riscontri sono lusinghieri, dal punto di vista dei pazienti, dei terapisti, dei medici e della direzione del Centro. Preziosa la disponibilità di Claudio Adorni e degli autisti pensionati TEP per l’uso del pulmino.

Grazie alla nostra collaborazione, alcuni pazienti hanno partecipato alla giornata sulla neve a Pratospilla e hanno presenziato a una partita di Basket.

L’Ufficio Stampa del Centro ci ha comunicato: Lo scorso fine settimana un gruppo di pazienti del Centro Cardinal Ferrari (del gruppo Santo Stefano Riabilitazione), reduci da eventi traumatici e malattie che hanno causato loro una grave lesione cerebrale, sono stati protagonisti di due importanti esperienze “a tutto sport”: sabato hanno assistito ad una partita di serie A del campionato di Basket in carrozzina, trattenendosi per un gioioso “terzo tempo” con gli atleti; domenica sono andati a Pratospilla per sperimentare gli sport sulla neve, ospiti dell’iniziativa “Confondiamoci sulla neve”, promossa dall’Unione Ciechi di Parma e dalla Uisp – Area neve.” Segue un bell’articolo che mette in evidenza la valenza dello sport nella lunga esperienza di ripresa dei pazienti.

Eventi

 Il più importante è il rinnovo del Consiglio, avvenuto l’11 giugno.

Polisportiva Gioco Onlus.Presidente: Marco Tagliavini. Amministratore: Roberto Cervi.

Consiglieri: Marco Nicolini, Gerardo Malangone, Lucio Mioni.

Ai quali si aggiungono, nel Consiglio di Giocoparma a.s.d.: Ramona Broglia, Antonio Delia, Stefania Cozzi, Giuseppe Dello Russo.

I consiglieri lavorano durante l’estate, per essere pronti in settembre al rilancio della Polisportiva, non solo nei settori, ma soprattutto negli obiettivi di allargare la base e di puntare alla nuova sede.

Il 21 settembre 2015 siamo presenti con il sitting volley al parco San Rocco di Sant’Ilario d’Enza, con il GIS, per la giornata “Giochi senza barriere”.

Nuovo pulmino donato all’Anmic, a disposizione anche della Gioco: proprio il primo di aprile (non è un pesce d’aprile).

Domenica 19 giugno abbiamo partecipato alla “benefica camminata” organizzata dall’Associazione AISLA a Collecchio.

Tieni stretta la vita, 6a edizione: 200 ragazzi delle terze medie di Sant’Ilario, Gattatico e Campegine hanno riempito il FUORI ORARIO di Taneto per tutta la mattinata di giovedì 7 aprile. Come gli altri anni siamo stati presenti con carrozzine da basket; interessante testimonianza finale di Gerry Malangone.

Basket in Parrocchia. I ragazzi dell’oratorio della parrocchia San Bernardo degli Uberti ci aspettavano il 4 novembre. Si è prospettata la possibilità di allargare ad altre parrocchie l’esperienza, ma ci sono i problemi degli spazi e delle palestre.

È venuto a mancare l’amico giornalista Guido Sani: quando riusciva ci pubblicava la cronaca delle partite di hockey sulla Gazzetta.

Sfidabili, (11 giugno) per Lorenzo Fallini, che continua a “pensare in grande”. Terza edizione a Fidenza. Musica, stand gastronomici, sport, sfide… Basket in carrozzina, hand bike, tiro con l’arco, tiro a segno, slot, danza in carrozzina, banda musicale, majorettes e tanta allegria.

Brasilian jiu jitsu: emozionante esperienza nazionale del nostro Luca Viglioli in giugno. Non poteva passare sotto silenzio l’impresa dell’unica persona paraplegica che sabato 11 giugno a Scandicci ha sostenuto il combattimento contro un avversario medaglia d’argento nei campionati italiani di questo sport, ricevendo la meritata ovazione del numeroso pubblico e dei 1300 atleti concorrenti. È stata una iniziativa personale, che non possiamo trascurare per l’eccezionalità.

Dalla metà di giugno la nostra sede, se pur “provvisoria” dal 2004, ha i muri rinfrescati di un nuovo splendido bianco, steso con rulli e pennelli da una squadra di volontari dell’Azienda Chiesi nella giornata di venerdì 17 giugno. Durante l’estate, con l’aiuto di qualche volontario, Bruno Orlandini ha provveduto a migliorare l’arredo.

Nota. A riprova del balzo in avanti nell’allargamento della base, per merito principale del settore Corsistica nelle piscine, si allega documento comparativo delle due ultime annate, fornito dall’Amministrazione. Cliccare la riga sotto per aprirlo.

2016_Statistiche soci-attivita

 

2016-2017

Note preliminari

Il primo settembre il nuovo Consiglio è in carica dall’11 giugno.

Polisportiva Gioco Onlus e Giocoparma ASD: Presidente: Marco Tagliavini. Amministratore: Roberto Cervi.

Consiglieri onlus: Marco Nicolini, Gerardo Malangone, Lucio Mioni.

Consiglieri Giocoparma a.s.d.: Ramona Broglia, Antonio Delia, Stefania Cozzi, Giuseppe Dello Russo. Viene nominato il vicepresidente: Lucio Mioni.

Gruppo Comunicazione: Stefania Cozzi e Antonio Franceschetti.

Medico volontario: Ferdinando Cigala.

Organizzazione e supporto segreteria: Bruno Orlandini.

Servizio trasporti C. Cardinal Ferrari per piscina: un volontario pensionato della TEP.

Servizio trasporti C. Cardinal Ferrari per palestra: Claudio Adorni, fino al 31 dicembre, poi sostituito da Daniele Arcovio fino a tutto agosto.

Encomiabile il lavoro in segreteria di Marco Nicolini, per i rapporti con le Federazioni e i corsi di nuoto; Roberto Cervi, con la consulenza e la supervisione del rag. Giampiero Lippolis, ha tenuto la contabilità e la registrazione dei soci, lavoro più complesso per le due entità Onlus e Asd; Bruno Orlandini ha assicurato la presenza quotidiana in ufficio, occupandosi dei collegamenti con l’esterno (Forum, CCFerrari, Enti e Associazioni…); Stefania Cozzi ha sviluppato un grande lavoro curando i contatti con Aziende per finanziare l’acquisto del nuovo pulmino e procurando eventi per raccogliere fondi, si è anche occupata di continuare la produzione e l’invio delle newsletter con la periodicità mensile; Antonio Franceschetti ha curato l’aggiornamento pressoché quotidiano del sito internet, arricchendolo con foto e pubblicando video su Youtube; invoca aiuto perché non vuole per ora assoggettarsi ai pur indispensabili condizionamenti di facebook, lui che fin dal 1983 si è sempre occupato della visibilità della Polisportiva, producendo foto e video e curando (con scarsi risultati) la stampa.

Ripartono in settembre 2016 tutte le attività dopo la pausa estiva; diamo una sintesi.

Sitting Volley

La stagione è partita con questo roster: Michela Magnani, Silvia Dondi, Maria Agostino, Giada Mioni, Giorgia Lanzafame, Ivo Parmiggiani, Antonio Delia, Fabio Mattioli, Lorenzo Campana, Alessio Pasquali, Lorenzo Adorni,Marco Tagliavini, Stefan Dinga, Lucio Mioni, Marco Nicolini, Giovanni Monteverdi, Fabio Ormindelli. Nel corso dell’anno ci sono stati cambiamenti.

Allenamenti nella palestra Oltretorrente.

  • Il 21 settembre 2015 siamo presenti con il sitting volley al parco San Rocco di Sant’Ilario d’Enza, con il GIS, per la giornata “Giochi senza barriere”.
  • Domenica 30 ottobre. Quadrangolare a Brembate di Sopra: Parma, Missaglia, Cesena e Grassobbio.

RESOCONTO ATTIVITÀ (Lucio Mioni, 26 luglio 2017)

  • 19 FEBBRAIO 2017. Organizzato C/O Palazzetto dello Sport “Bruno Raschi” Torneo G. Merli a 8 squadre provenienti anche da altre regioni. Tra giocatori e tecnici erano presenti più di novanta persone. Nell’occasione abbiamo avuto il piacere di ospitare un osservatore speciale della FIPAV Lazio esperto del settore. La coppa è stata vinta dal Missaglia.
  • 19 MARZO 2017. Organizzato a Parma C/O la Palestra dell’Oltretorrente la 1^ giornata del campionato “INTERREGIONALE” della FIPAV Emilia Romagna.
  • Tappe successive a Cesena e Ravenna.
  • 27 MAGGIO a Castel San Pietro, dove si sono svolte semifinali, ed in una partita combattutissima, ci siamo imposti sul Volley Club Cesena, accedendo alla finale contro la squadra di Pisa che abbiamo superato aggiudicandoci il titolo di CAMPIONI INTERREGIONALI.
  • FEBBRAIO 2017. LA FIPAV Nazionale indiceva il 1° Campionato Nazionale assoluto di Sitting Volley, sia maschile che femminile.
  • Su 16 società iscritte solamente 3 hanno iscritto le squadre a tutti e due i campionati, noi eravamo una delle tre.
  • 13 e 14 MAGGIO 2017 abbiamo organizzato C/O la Palestra Oltrettorrente in collaborazione con la FIPAV il concentramento del Nord, sia maschile che femminile.
  • In questa occasione la squadra maschile usciva dalla competizione, mentre la squadra femminile si qualificava per le semifinali.
  • 22 MAGGIO a GIOIA del COLLE (BA) si sono svolte le semifinali e le ns ragazze si aggiudicavano e si classificavano al 3° Posto.
  • 3-4 GIUGNO 2017 PESCARA. Nel Campionato NAZIONALE US ACLI, abbiamo riconquistato il titolo di CAMPIONI NAZIONALI.
  • 16-18 GIUGNO 2017 PRAGA REPUBBLICA CECA. TORNEO INTERNAZIONALE a 8 squadre. Prima esperienza insieme a MISSAGLIA di squadre italiane all’estero. Confrontandoci con squadre europee, dove il SITTING VOLLEY è praticato da decenni, con molta più esperienza, nonostante ciò siamo riusciti a vincere 2 partite su 5; molto più importante l’esperienza tecnica acquisita e il momento di socializzazione e di confronto con gli altri CLUB Europei.
  • Campana Lorenzo e Magnani Michela sono convocati rispettivamente nella squadra nazionale maschile e femminile. Il ritiro si effettuerà dal 22 al 25 giugno, maschile ad Arborea (OR), femminile al Centro Pavesi di Milano. Auguriamo ai nostri una bella esperienza.
  • SABATO 22 luglio al Centro Pavesi di Milano, partita amichevole nazionale femminile contro selezione femminile dell’EMILIA ROMAGNA, dove le ns atlete erano impegnate in tutte due le formazioni.

Come potete notare è stata una primavera molto intensa ed impegnativa sotto tutti gli aspetti (giocatori, tecnici e organizzazione). Oltre il piacere di aver avuto un riscontro positivo nei risultati, è stato un momento di crescita sotto l’aspetto umano e di aggregazione.

Per alcuni ns atleti e per un ns allenatore non finisce la stagione, sono impegnati nelle convocazioni delle nazionali femminile e maschile, che seguiranno da qui a fine ottobre in preparazione dei Campionati EUROPEI, che si svolgeranno i primi di novembre in CROAZIA.

Noi dirigenti da questa settimana ci mettiamo subito al lavoro in preparazione ed organizzazione della prossima stagione.

Nota. Libero da impegni istituzionali dopo le votazioni amministrative, l’ex assessore allo sport del Comune di Parma Giovanni Marani si è associato alla squadra del sitting, proponendosi per ruoli importanti nel settore, non solo come giocatore.

Canoa

La determinazione di Ramona Broglia trascina la compagna Giuliana Spaggiari e l’équipe di tecnici e accompagnatori in nuovi cimenti, corredati da importanti eventi e manifestazioni.

  • “Impossible is nothing”. Organizzata dal “canoa club Milano” all’auditorium san Fedele, grande serata quella di sabato 26 novembre, attesa da tutti i canoisti per la presentazione dei loro video, in occasione della 29° edizione de “la canoa esplora il mondo”. “Impossible is nothing” vol.1, il documentario sul percorso in canoa di una plessolesa (Ramona Broglia), ha vinto uno dei premi più ambiti: “miglior filmato promozionale”. Grazie al dott. Daniele Cozzini che ha reso possibile tutto ciò… e grazie a tutti gli amici che hanno partecipato e contribuito attivamente alla realizzazione del video: Alex Mai, Giuliana Spaggiari, Matteo Incerti, Angelo Calvari, Sergio Rosati, Marco Frigeri, Gengis, Chiara Bozzetti, Gabri.
  • La Gazzetta di Parma nell’edizione del 7 gennaio dedica una pagina con foto alla nostra canoista Ramona Broglia: “La mia vita ritrovata in una canoa”.
  • “Muscoli col cuore”. Il 21 gennaio Ramona Broglia con altri quattro atleti testimonia il proprio impegno di sport e di vita all’Hotel Parma & Congressi. Organizzazione: Accademia Funzionale del Fitness-Wellness-Antiaging. Intervento commosso del vicesindaco di Norcia Pierluigi Altavilla, venuto personalmente a raccogliere l’incasso della giornata per la sua città straziata e i suoi concittadini terremotati.
  • Sabato 28 gennaio: uscita in Po per le atlete della GVB. Giuliana e Ramona con le canoe da mare e la pagaia da velocità hanno risalito la corrente da Viadana fino a Bocca d’Enza. Un percorso di 3km, in compagnia del maestro Angelo e dall’amica Chiara. Immancabile la supervisione dei coach Daniele e Sergio, che seguivano dalla barca.
  • Impossible is nothing nel cinema a Boretto. Pubblico attento quello che domenica 19 febbraio è intervenuto al cinema di Boretto, curioso di vedere il cortometraggio “Impossible is nothing vol.1” e i suoi protagonisti, prima della proiezione del film in cartellone. C’erano tutti: il dottor Daniele Cozzini, ideatore e sostenitore del progetto, Emilio Sandri del Canoa team Boretto Po, … e naturalmente Ramona Broglia, che ha risposto alle domande dei presenti, trasmettendo con le sue emozioni la certezza che lo sport può dare la misura delle proprie potenzialità e che a Boretto con la canoa si lavora sodo per qualcosa di bello e di grande. Non è passato inosservato lo spot “Rimettiti in Gioco” della Polisportiva, perfettamente inserito nel discorso dei valori della vita che esce vincente anche quando le avversità costringono a cambiare strada. Meglio di tutti lo hanno capito pochi giorni prima i ragazzi della terza media che siamo andati a trovare nella loro scuola.
  • Mantova: 8-9 aprile 2017. Per Giuliana la classificazione internazionale è arrivata: rientra nella classe KL3 senior. Per Ramona, come pronosticato, niente classificazione internazionale, in quanto non ha problemi agli arti inferiori, fattore determinante per avere una classificazione internazionale. L’atleta e il medico accompagnatore delle ragazze, Dr Daniele Cozzini, si sono dovuti accontentare di una classificazione Nazionale KITA3 senior. Nelle gare ufficiali vediamo il medagliere: Oro per Ramona unica in categoria KITA3 senior; Argento per Giuliana KL3 senior dietro solo all’atleta paralimpica.
  • Ramona Broglia, seguita dai tecnici Sergio Rosati e Daniele Cozzini, si sta dirottando verso la canoa polinesiana, l’unica disciplina nella quale l’atleta della Gioco/Viadana potrebbe avere una classificazione internazionale denominata V.
  • Il nuovo pontile galleggiante a Isola Giarola, per interessamento degli Aironi del Po, viene inaugurato il 7 aprile. Consentirà l’attività di paracanoa.
  • Sabato 10 giugno si è svolta a Boretto la consueta gara di velocità canoa sprint; quest’anno non erano compresi i paracanoisti, ma alla gara non poteva mancare l’atleta della Gioco/Boretto Canoe Giuliana Spaggiari, che con la sua canoa rossa fiammante stoppa il cronometro ad un tempo che le permette di diventare campionessa regionale della manifestazione.
    Giovedì 15 giugno: primo allenamento con la canoa polinesiana per Ramona Broglia, che intraprenderà questa disciplina V, che sembra essere l’unica che le potrà permettere di avere una classificazione internazionale.
  • Domenica 27 agosto si è svolta all’Oasi di Vigarano Pieve presso il Canoa Club Ferrara la gara regionale di velocità 200mt. Per la Gioco / Gruppo Canoe Viadana ha partecipato Ramona Broglia, seguita dagli allenatori Sergio Rosati, Daniele Cozzini e Angelo Calvari, con tanto di supporter Francesca Cappelli. La medaglia d’oro premia l’unica nella categoria KITA3, ma va letta come premio e soddisfazione per il miglioramento nella pagaiata e nel tempo: 01’38″84, un secondo in meno rispetto alla scorsa gara. Ancora tanto da lavorare, ma l’impegno ha dato i primi frutti.

Basket

La squadra milita in serie B, girone B, con il nome di LAUMAS ELETTRONICA Gioco Parma. Roster: Allegretti Tommaso, Biazzi Paolo, Curcio Franco, Fagioli Luca, Franchina Sebastiano, Malangone Gerardo, Prada Luca, Reggio Daniele, Rovatti Alex, Rovina Michel, Stravinskas Vaidas, Urga Elvis.

Allenatore                   Massimo Bisin

Vice allenatore           Vaidas Stravinskas

Direttore sportivo       Malangone Gerardo

Massaggiatore           Daniele Arcovio 

Preparatore atletico   Daniele Arcovio

Accompagnatori         Antonio Mulè, Loredana Maraschi,

Addetto stampa           Carolina Ferrari

Meccanico                  Luigi Rovina

Medico                        Ferdinando Cigala

Coordinatrice             Federica Magnani

Segreteria                   Nicolini Marco

 Partite pre-campionato

  • Torneo di Vicenza, 9 ottobre 2016: due sconfitte, di misura con Treviso 70-63 e un po’ più pesante con Vicenza 64-42.
  • Torneo Laumas-Trofeo Nodello, 16 ottobre a Vicofertile: battiamo i piacentini 42-39 e incassiamo dai genovesi 64-40. Nell’occasione è nato un accordo di collaborazione tra Vico Basket e Gioco, all’insegna dell’integrazione. Hanno giocato anche tre squadre di ragazzi in piedi, abbinate alle tre in carrozzina: Generali Bic Genova – Scuola Basket Cavriago, che hanno vinto il trofeo per somma di vittorie; Laumas Gioco Parma – Vico Basket, che si sono piazzate al secondo posto; Bulla Sport Ospedale Verdi di Villanova – S. Ilario Basket, che hanno combattuto strenuamente ottenendo il terzo posto con onore.

o   La squadra Laumas Gioco Parma si è presentata in campo con il nuovo allenatore Massimo Bisin, ben noto a Vicofertile, allenatore nazionale, da sempre forgiatore di talenti e responsabile del settore giovanile a Cantù, Arese, Biella, Milano e Sassari.

  • 22-23 ottobre, torneo di Piacenza: 4 partite. Battiamo i piacentini 59-20; subiamo dai veronesi 43-30; in semifinale battiamo il Cus Padova 55-22; nel finale per il primo posto ci imponiamo sul PMB Torino per 58-39.
  • 13 novembre al PalaMoisè di Vicofertile battiamo i trevigiani 51-44, vendicando la sconfitta di Vicenza.
  • 19 novembre a Bologna, i nostri battono 62-52 il Dozza, guidato da Anna Piccione e con in campo Armando Reggio e Admir Ahmethodzic.
  • Il 25 novembre i bolognesi restituiscono la visita e al Palaciti perdono 63-38.

Campionato.

Allenamenti al PalaCiti. Altre squadre del girone B: BIC Genova, Bulla sport ASD Verdi (Villanova), PMT N. Ortop. Battistoni (TO), HB Uicep Ist. Fis. (TO), Basket Seregno Gelsia, Omal Icaro BK Brescia. Vinciamo quasi tutte le partite, perdiamo solo in casa contro i genovesi, ma li scavalchiamo in classifica per il quoziente canestri; resta memorabile la trasferta a Chiavari in pullman, la nostra tifoseria ha subissato gli avversari, sottolineando la splendida vittoria per solo un punto, esattamente come era stata la sconfitta in casa. La classifica finale rispetta questo ordine, con in testa Laumas Elettronica, che disputa i play off contro i vicentini, perde di brutto il primo incontro fuori casa e per soli tre punti non capovolge la situazione a Parma. Fine della stagione agonistica. Osservazioni: è da migliorare il rapporto Bisin-Vaidas-squadra in campo.

A fine maggio c’è una sparuta partecipazione alla giornata Sfidabili per Lorenzo Fallini.

Nel secondo weekend di luglio c’è la partecipazione alla 24 ORE di Luino.

Vaidas e Urga hanno presenziato attivamente al programma Giò torna a scuola, per basket e handbike.

Alex Rovatti è stato convocato nella Nazionale Under 23.

Hockey

Allenatore: Thomas Melegari Vice allenatore: Antonio Delia Medico: Ferdinando Cigala Responsabile di settore: Antonio Delia Accompagnatori: Monia Mora, Michele Petrolini, Piergiorgio Aldigeri, Daniele Trunzo, Denis Donelli, Armando Cavalli, Carlo Ferrari, Donato Longo Addetto Stampa: Massimiliano Esposito Allenamenti: palestra Rondani, Via Pintor – Parma Orario allenamenti: giovedì dalle 19,30 alle 21,30

Roster: Matteo Bruschi, Filippo Donelli, Umberto Guidoni, Vitale Graziella, Simonetta La China, Luca di Grazia, Massimiliano Esposito, Armand Kacou, Flavio Spaggiari, Alessandro Masi, Nicolini Marco

Sabato 11 marzo si apre la stagione con un’amichevole in casa contro gli amici del Sen Martin di Modena; utile a testare le forze e gli schemi di gioco, con il risultato scontato in forte favore degli ospiti.

Calendario gare del Campionato Italiano, serie B, girone B; purtroppo le squadre sono solo tre, e una è ancora quella di Palermo. (si gioca per concentramenti) o   25-26/03/2017 2 partite: o   Sabato        Blu Devils Genova – Gioco Parma, ore 18:00 (risultato 22-3) o   Domenica   Parma – Genova            ore 15:00  (risultato 2-18) o   Sabato 29 aprile 2017 a Palermo 2 partite: o   ore 10:00   Aquile di Palermo-Gioco Parma  (risultato 16-2) o   ore 14:00   Gioco Parma-Aquile di Palermo  (risultato 4-17) Si ripete l’epica impresa dei Parmanauti dello scorso campionato: Palermo!!! Non emergono altre evidenze, solo difficoltà a mantenere la squadra.

Nuoto

Bene la corsistica, come la precedente stagione.

 Per le gare di nuoto le uscite sono state quattro:

HF:         20/12/2016 – Brescia (Meeting Internazionale)

20 e 21/05/2017 – Lignano Sabbiadoro (Campionati Italiani Società)

DIR:       12/03/2017 – Formigine (MO)

07/05/2017 – Faenza (FC)

  • Il Meeting Internazionale di Brescia (20 dicembre 2016) accreditato dal World Para Swimming attira a sé moltissimi iscritti: circa 150 atleti in rappresentanza di ben 34 società italiane e di una Nazione straniera: la Croazia con 20 atleti. Buona prestazione di Lara Civa e Paolo Giuseppe Berni, con conferme e novità: Lara ha nuotato i 50 stile libero in 1:10:2 confermando il suo feeling con la vasca da 50 metri, Paolo invece raggiunge il suo record personale nei 100 rana con 2:11”. Nei 100 dorso Lara peggiora un po’ il proprio tempo con un 3:05” e Paolo lo stesso nei 50 stile libero con un tempo di 50”. Soddisfazione di allenatrice e accompagnatrice: Alice Amedani e Micol Pilato.
  • Paolo Giovanni Berni e Lara Civa, accompagnati da Roberto Bortolotti e Micol Pilato e dal tecnico responsabile Alice Amedani, hanno gareggiato il 20 e 21 maggio 2017 nei Campionati Italiani di Società, che hanno radunato a Lignano Sabbiadoro ben 43 Associazioni nella vasca da 50 mt. Lara ha chiuso i 100 dorso in 2’53” e i 50 stile in 1’13”, guadagnando 924 punti che hanno portato la Gioco Parma ASD al 28° posto della classifica Coppa Femminile. Paolo ha percorso i 50 stile in 0’47” e i 100 rana in 2’11” e con i suoi 1073 punti ha portato la Gioco Parma ASD al 30° posto della classifica Coppa Maschile.
  • La decima edizione di “Nuoto e Simpatia”, la gara natatoria per disabili del CIP, svoltasi a Formigine domenica 12 marzo, ha visto come protagonista la squadra agonistica della Polisportiva Gioco Parma. Presso la Piscina Ondablu si sono ritrovati ben 111 atleti appartenenti a più Società, provenienti da tutta Italia per gareggiare, a partire dalle ore 8.00 del mattino. Fantastici tutti i nostri ragazzi: Matteo, Maria, Cristina, Alessandro e Olmo, che con impegno e tanta allegria hanno affrontato la competizione. Uno straordinario Olmo ha conquistato il primo posto nei 50 stile libero, lasciando i temuti avversari alle spalle… e di molto!

Scuole

Programma intenso, sostenuto dalla squadra formata da: Laura Lentini (testimonial), quasi sempre accompagnata da un genitore direttamente da Bannone; Vaidas Stravinskas con Elvis Urga nelle palestre (basket, mentre Antonio si occupava di handbike); Antonio Franceschetti, factotum dall’organizzazione al trasporto mezzi e persone, sempre presente in tutte le attività nelle aule e nelle palestre; Carolina Ferrari, tirocinante della Facoltà di Scienze dell’Educazione nell’Università di Reggio Emilia; nel mese di dicembre Monica Lippolis si è affiancata a Laura, poi ha sospeso la disponibilità; occasionalmente sono intervenuti Marco Nicolini e Luca Prada per la palestra di Traversetolo. Encomiabile la disponibilità dei genitori di Laura, per i suoi spostamenti.

Il Libro di Giò è esaurito, abbiamo stampato occasionalmente biglietti con informazioni e calendario partite; gli inviti non hanno avuto successo.

L’attività è stata molto apprezzata, anche se non abbiamo insistito sulla fase di riflessione degli alunni con relativa testimonianza di disegni e scritti.

Siamo stati, come lo scorso anno, nelle seguenti scuole:

  • 2016-11-06 Corcagnano handbike
  • 2016-11-14 Corcagnano basket
  • 2016-11-22 Corcagnano Libro
  • 2016-11-28 Carignano Libro
  • 2016-12-02 Vigatto Libro
  • 2016-12-05 Langhirano “Gadda” basket
  • 2016-12-05 Langhirano “Gadda” cinema
  • 2016-12-05 Langhirano “Gadda” riflessioni sul film Matheus
  • 2016-12-07 Medie L. Vicini Libro
  • 2016-12-13 Baganzola libro
  • 2016-12-14 Baganzola basket
  • 2016-12-15 Medie L. Vicini basket
  • 2017-01-17 Bottego handbike
  • 2017-01-19 Pezzani handbike
  • 2017-01-20 Puccini handbike
  • 2017-01-24 Pezzani basket
  • 2017-01-25 Bottego basket
  • 2017-01-28 Puccini basket
  • 2017-02-06 Puccini Libro
  • 2017-02-09 Bottego Libro
  • 2017-02-10 Pezzani Libro
  • 2017-02-17 Boretto basket+dialogo+video
  • 2017-02-24 Fornovo Medie basket+dialogo+video
  • 2017-03-06 Ferrari Medie, una settimana intera, basket+dialogo+video
  • 2017-03-14 Traversetolo Elementari Libro
  • 2017-03-17 Traversetolo Medie Libro
  • 2017-03-21 Traversetolo Medie basket
  • 2017-03-23 Traversetolo Elementari basket

Evidenziate in giallo le aggiunte di quest’anno, che hanno comportato una notevole mole di lavoro, per un totale di 112 ore di lezioni e 58 ore di logistica (spostamenti, trasporto persone e attrezzi), il tutto nella completa gratuità e nel segno del volontariato. Per il prossimo anno la squadra si rafforzerà con Francesco Picucci (testimonial) e giovani che potranno alternarsi e subentrare a livello organizzativo e pratico; Chiara Zanoni accetta l’incarico di convocare giovani disponibili per valutare forze e competenze; la stessa si dichiara disponibile a seguire il percorso di Forum “Parma facciamo squadra” in vista di doposcuola nel Palasport.

  • Sabato 28 gennaio 2017: una giornata di inclusione sociale, sport e disabilità, organizzata dal Comune di Fidenza, Aurora Domus e Asp Distretto di Fidenza, con tornei di discipline paralimpiche tra le classi delle scuole superiori di Fidenza, con la presenza di Lorenzo Fallini ex atleta di rugby e ora straordinario testimonial. La Polisportiva Gioco ha partecipato per la realizzazione dell’evento con Daniele Reggio, Alex Rovatti, Paolo Biazzi, Luca Prada e 11 carrozzine da basket, per mettere in competizione le 4 quadre delle scuole superiori di Fidenza, alternando i neo giocatori per dare spazio a tutti di provare l’esperienza di gioco. Le discipline presenti durante la giornata: basket in carrozzina, sitting volley, judo, boxe, calcetto, piscina, e percorsi sensoriali. Tanta gioia, divertimento, sport e musica fino a sera.
  • 6 aprile, al Fuori Orario di Taneto, settima edizione di “Tienistrettalavita” per i ragazzi di terza Media. Partecipiamo con carrozzine da basket.
  • Il 19 maggio, in concomitanza con il passaggio a Parma del Giro d’Italia, Marco Nicolini e Antonio Franceschetti, con Silvana Erasmi, nella palestra della scuola elementare hanno intrattenuto le scolaresche di terza, quarta e quinta. Alunni interessatissimi.
  • Il 14 giugno Carolina Ferrari ha portato i bambini del suo Grest nel Palasport; con Anna Piccione hanno provato le carrozzine da basket; con Antonio l’handbike.
  • Prima del termine delle scuole Antonio Franceschetti ha ottenuto dall’Ist. D’Arte Toschi l’assicurazione che nel prossimo anno gli studenti produrranno LOGHI per la Gioco, sotto la guida del prof. Peroncini.

Danza

Si ripete con successo il corso, tenuto da Chiara Zanoni e dalle sue amiche, che insieme hanno ritinteggiato una stanza attigua alla sede della Gioco nel Palasport; al termine del corso hanno anche prodotto un video molto apprezzato che documenta l’attività.

Non è decollato il corso di dance ability.

Eventi

  • In settembre 2016 abbiamo seguito le Paralimpiadi di Rio; Antonio Franceschetti ha pubblicato giorno per giorno nel nostro sito internet gli splendidi risultati degli atleti italiani.
  • Cena sociale al Veliero il 13 dicembre, per auguri natalizi. L’organizzazione andrà migliorata in futuro.
  • Gianfranco Bellè, uomo generoso e apprezzato giornalista, nostro amico e collaboratore, è morto il 14 settembre 2016.
  • “Premio speciale per il contributo dato allo sport” conferito il 30 novembre 2016 da NUOTO CLUB 91 PARMA a Marco Tagliavini, in qualità di Presidente della Polisportiva Gioco. La Federazione Italiana Pallacanestro in Carrozzina (FIPIC) ha conferito un prestigioso riconoscimento; riportiamo il testo della targhetta: Alla ASD GIOCOPARMA con le più sentite congratulazioni della Federazione per il raggiungimento di Trenta Anni di attività sportiva costellata da tanti successi – III Assemblea Generale Ordinaria – Tivoli Terme 8 dicembre 2016
  • 17-18 dicembre. Siamo molto presenti al tavolo dei relatori, con Lucio Mioni, Ramona Broglia e gli amici Daniele Cozzini e Enrico Campari, Massimo Consonni della Laumas. Ben rappresentate Barilla, Chiesi, Laumas, Campari e il Comune di Parma. Conclusione: le Aziende devono abbandonare la vecchia pratica della donazione come “elemosina” e sostituirla con l’investimento.
  • Alla fine del 2016 è pronto il video prodotto dallo Studio Silvana Erasmi per Polisportiva Gioco; viene proiettato nei monitor degli ambulatori e sale di attesa della AUSL di Parma e Provincia. In 30 secondi invita allo Sport le persone colpite da traumi invalidanti. Pubblicata anche la versione integrale di 3 minuti.
  • Gazzetta di Parma. L’edizione del 4 febbraio dà spazio all’intervista che il presidente della Gioco Marco Tagliavini ha rilasciato a Laura Lentini.
  • Gazzetta di Parma pubblica poco dopo una bella intervista a Ramona Broglia.
  • Burraco, 26 marzo 2017, organizzato per raccolta fondi da Stefania Cozzi, con la collaborazione di Bruno Orlandini e del Circolo Parmense.
  • “Pellicce e capricci”: spettacolo teatrale a Corcagnano per raccolta fondi, organizzato da Stefania Cozzi con la Compagnia Teatrale in cui recita anche il marito.
  • Il Gruppo Corale san Giovanni Battista canta per la Polisportiva Gioco a Gaiano, il 10 giugno; contatti di Ramona Broglia.
  • Pensionati volontari della TEP assicurano ogni martedì il trasporto dei pazienti del C.C. Ferrari alla piscina di Moletolo.
  • Il 19 febbraio si ripete l’esperienza “Confondiamoci sulla neve” a Pratospilla.
  • Tennis da tavolo: Antonio Franceschetti prosegue questa attività con successo al CC Ferrari ogni giovedì pomeriggio.
  • Assemblea ordinaria dei Soci: domenica 21 maggio. Come il solito sono pochi i presenti, ma la relazione dei bilanci consuntivo e preventivo tenuta da Roberto Cervi è puntuale e precisa; approvata all’unanimità.
  • Tre giovani sono venuti a provare le nostre biciclette, per attrezzarsi in proprio; la prospettiva è quella di formare una squadra, ma non è facile.
  • VIP volontari. Il 13 giugno accogliamo il dott. Andrea Belli (Barilla – Comunicazione) e la dott.ssa Francesca Magri (Fondazione Cariparma – Attività Culturali) per un’esperienza di volontariato organizzata da Forum Solidarietà. Passiamo il pomeriggio con loro ad allestire la mostra con i disegni dei ragazzi delle scuole. Li ritroviamo al Parco Nevicati di Collecchio in occasione della Giornata di San Giovanni per il Volontariato.
  • Il 28 giugno Ramona Broglia intrattiene i bimbi dell’AcchiappaSogni di Sorbolo con la canoa (progetto di Silvana Erasmi).
  • Fratel Felice Proi muore ultranovantenne a Torino il 14 luglio. Grande innovatore e “padre” dei ragazzi del Don Gnocchi.

2017_Statistiche-sportive